Al portierone Gigi Buffon la cittadinanza onoraria di Latisana

Prima il rotondo successo per 5-0 sul Liechtenstein, in uno stadio Friuli davvero vestito a festa. Poi la cittadinanza onoraria di Latisana. Si riassume così la "parentesi friulana" che, nelle ultime ore, ha interessato Gianluigi Buffon, portiere della Nazionale e della Juventus, che questa mattina ha ricevuto l'onorificenza nel Comune della Bassa Friulana.

Ieri sera, Gigi è stato protagonista in campo - anche se di lavoro, per lui, ce n'è stato davvero poco - nella partita fra gli azzurri e la selezione del piccolo Stato europeo, terminato con la netta vittoria azzurra a Udine e tante emozioni per chi ha assistito al match dagli spalti. Questa mattina alle 11 il sindaco di Latisana, Daniele Galizio, ha assegnato la cittadinanza onoraria a Buffon in una cerimonia che si è svolta in sala consiliare. Proprio in questo Comune è nato il papà di Gianluigi, Adriano, e spesso questa stella planetaria del mondo del pallone ha trascorso alcuni periodi estivi nella casa dei nonni, a Pertegada. Le radici friulane, insomma, non gli mancano affatto! E questa regione, con le nuove leve (Scuffet, Meret e Perisan) si dimostra ancora oggi una terra di grandi portieri.

Tornando alla cerimonia, è stata davvero una festa per la comunità latisanese che, da oggi, può vantare un illustre concittadino in più.

Potrebbero interessarti anche...