Angelo Costa nominato presidente di Saf, società che gestisce il trasporto pubblico locale nella provincia e nella città di Udine

Angelo Costa è stato nominato oggi presidente di SAF, società che gestisce il trasporto pubblico locale nella provincia e nella città di Udine, partecipata al 60% da Arriva Italia, società italiana controllata dalla tedesca Deutsche Bahn, uno dei leader mondiali nei servizi di trasporto passeggeri.

Angelo Costa, che ricopre anche la carica di Amministratore Delegato di Arriva Italia, sostituirà il presidente uscente Silvano Barbiero, che continuerà a fare parte del CdA di SAF. Il CdA di SAF ha inoltre confermato Alberto Toneatto nella carica di Amministratore Delegato. La nuova composizione del Consiglio di Amministrazione è pertanto la seguente: Angelo Costa (Presidente), Alberto Toneatto (Amministratore Delegato), Salvatore Amaduzzi (Vicepresidente), Silvano Barbiero (Consigliere), Stefano Bombelli (Consigliere), Luigi Bonomo (Consigliere), Paolo Polli (Consigliere).

Angelo Costa, laureato con lode in Economia e Commercio all’Università di Genova, inizia la sua carriera professionale prima presso il Gruppo Eridania Beghin-Say nella sede di Parigi e poi alla Rhenus Logistics. Nel 1998 entra nel Gruppo Lucchini, operativo nel settore della siderurgia sia in Italia che all’estero, dove rimane fino al 2004. Dopo una proficua esperienza di due anni come Direttore Generale alla Feltrinelli, dal 2006 entra a far parte del Gruppo Veolia, per il quale ricopre diverse cariche tra cui quella di Consigliere Delegato Finanza e Risorse Umane della Divisione Water in Italia. Nel luglio 2015 Angelo Costa entra in Arriva Italia nel ruolo di CFO per poi assumere la carica di Amministratore Delegato.

“A nome di Arriva Italia – dichiara Angelo Costa, Amministratore Delegato di Arriva Italia e neo presidente di SAF – desidero ringraziare Silvano Barbiero per l’importante lavoro svolto e il profondo impegno che nel corso di questi anni ha dedicato alla crescita e al consolidamento dei risultati di SAF. Grazie a un lavoro sinergico con tutti i Consiglieri e i professionisti che operano nella società, opereremo per mantenere sempre alto il livello del servizio che offriamo ai nostri utenti di Udine, e – soprattutto – vogliamo essere sempre più vicini alle esigenze del territorio, rispondendo in maniera pronta ed efficace alle nuove domande di mobilità dei nostri utenti friulani.”

Il Gruppo Arriva – con 60 mila addetti totali – trasporta ogni anno 2,2 miliardi di passeggeri in 14 paesi generando ricavi annui per circa 5 miliardi di euro e offre soluzioni modali su gomma e su ferro, principalmente riferite a servizi di trasporto pubblico locale. In Italia, Arriva oggi è tra i primi operatori nel settore del Trasporto Pubblico Locale su gomma, con circa 100 milioni di km di percorrenza annua e 360 milioni di euro di ricavi gestiti, 3.550 dipendenti e una flotta di oltre 2.400 autobus. Arriva Italia opera con società controllate in Lombardia, Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Friuli Venezia-Giulia e in joint ventures con Enti Locali a Trieste e Como.

 

 

Potrebbero interessarti anche...