Autonomie locali: Spitaleri PD: Lega marcia sui territori con stivali chiodati

“La verità è venuta alla luce in poche settimane: se ne fregano di territori, amministratori, operatori, di tutto e di tutti. La giunta Fedriga, che non ha un programma di governo, ha da marcare alcuni punti ideologici e lo fa indossando gli stivali chiodati, se necessario per marciare su quei territori e amministratori che avrebbero dovuto ascoltare”. Lo ha affermato il segretario regionale del Pd Salvatore Spitaleri, commentando l'esito della riunione del Comitato per le Autonomie Locali, che a maggioranza si è espresso contro il taglio di un milione di euro al Programma immigrazione. “Un milione che doveva andare ai Comuni – spiega Spitaleri - non per “buonismo” ma per integrare di più gli stranieri e quindi rendere migliore la vita dei cittadini italiani. Sia chiaro che, pur con questo taglio, i Comuni continueranno a tenersi tutti gli stranieri di prima, regolari e richiedenti asilo, ma non avranno risorse per progetti e attività. “Arrangiatevi” è la risposta di Roberti ai Comuni, perché la Lega ha un indirizzo politico e questo ha la prevalenza su tutto: qui in regione come a Roma, non si fanno prigionieri”. “L'ascolto è una delle parole più maltrattate di questo inizio legislatura: Fedriga e Riccardi la hanno ripetuta ovunque, in ogni occasione, da “non sarò un uomo solo al comando” a “serve un percorso di ascolto per migliorare i servizi”, e non si è risparmiato nemmeno l'assessore Roberti. Lo invitiamo – ha concluso Spitaleri - a contare fino a cento prima di avventurarsi in simili annunci”.

Potrebbero interessarti anche...