Autostrada A4 firmato il protocollo. Serracchiani: terza corsia e politica del passato in sicurezza con la Spa pubblica.

"E' un ulteriore passo avanti per la continuità della realizzazione delle opere autostradali e per il mantenimento di un asset importante per la gestione delle politiche della mobilità nel nostro territorio". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, dopo aver sottoscritto oggi a Roma, con il presidente della Regione Veneto Luca Zaia e il presidente di Anas Gianni Vittorio Armani, un Protocollo d'Intesa finalizzato alla costituzione di una NewCo interamente pubblica che avrà il compito gestire e realizzare le infrastrutture in capo ad Autovie Venete Spa. Insomma l'operazione di salvataggio dell'opera e di copertura di tutto quanto accaduto, fatto e “distribuito” in passato sembra cosa fatta. "La firma di oggi - ha spiegato Serracchiani - è il seguito coerente del Protocollo d'intesa stipulato a gennaio tra Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, con cui era stato prefigurato l'affidamento in house della concessione sui tratti autostradali gestiti da Autovie Venete S.p.A.". "Per noi è anche un fondamentale strumento operativo - ha evidenziato - che pone le premesse per significative ricadute economiche finanziarie a beneficio delle casse della Regione, e quindi dei cittadini. Dopo aver acquisito l'approvazione del piano economico e finanziario, dopo i positivi dati del bilancio di Autovie, dopo l'avvio dei lavori del terzo lotto della terza corsia, proseguiamo il lavoro - ha concluso la presidente - per mettere in definitiva sicurezza la realizzazione di un'opera strategica per il Paese".

Potrebbero interessarti anche...