Aziende friulane insieme per Telethon, “staccato” assegno di 32 mila euro

Supera i 32 mila euro l’importo destinato alla Fondazione Telethon, frutto dell’impegno sportivo di dieci aziende friulane che lo scorso dicembre hanno partecipato alla staffetta benefica organizzata per la ricerca scientifica contro le malattie genetiche. La consegna dell’assegno al Presidente del Comitato Udinese Staffette Telethon Venanzio Ortis, si è tenuta questa mattina. Presenti alla cerimonia anche Alessandro Venanzi Assessore al Commercio e Turismo del Comune di Udine ed il direttore d’area FVG di una nota banca  Gianluca Medugno.
Tangibile anche quest’anno il coinvolgimento alla manifestazione, partecipazione che si è tradotta in un aumento delle aziende partecipanti e in una crescita sostanziale della somma raccolta a favore della Fondazione. Alla cerimonia di consegna hanno partecipato il presidente di Pratic, Dino Orioli, Marco Floreani per il Gruppo Danieli, Simone Bagnariol per il Gruppo Rizzani de Eccher, Flavio Marocco per il Gruppo Pittini, Daniele Marotta per Cigierre ed Emanuela Romanelli per lo Studio Associato Molaro Pezzetta Romanelli e Del Fabbro. Presenti inoltre Marco De Sabbata per Ramo Srl, Gianluca Birtig per Cda Srl e Sandro Midolini per Midolini F.lli Spa, ai quali si aggiunge Claudio Magon per la società Italpol che si è unita al team sportivo in quest’ultima edizione della corsa benefica. Sono circa 4 mila e 500 i km percorsi dalle squadre composte da collaboratori e sostenitori delle 10 società che hanno partecipato attivamente alla manifestazione nelle giornate del 2 e 3 dicembre scorso. Un’ottima performance sportiva che ha permesso al Comitato Udinese Staffette Telethon di raccogliere 222 mila euro complessivi. Tra le attività organizzate durante la manifestazione, a corollario della consueta staffetta, le aziende hanno allestito un punto di ristoro all’interno di una tensostruttura allestita in Piazza I° Maggio dove è stato raccolto parte del ricavato. Un luogo di incontro, aperto a tutti gli sportivi e a chi ha voluto condividere un momento di festa, solidarietà e gioia durante questo evento organizzato per un’ottima causa.

Potrebbero interessarti anche...