Camere di commercio:Conclusa la prima fase operativa del Commissario ad Acta, al via ora le verifiche sulla documentazione presentata

Si è conclusa entro il termine del 10 aprile alle 12 la prima fase operativa del Commissario ad Acta nominato dal Mise per la costituzione della Camera di Commercio di Pordenone-Udine. Entro questa data le associazioni di categoria, i sindacati e le associazioni dei consumatori erano chiamate a presentare una serie di documentazioni: nella sede commissariale sono arrivate in tutto 26 domande di associazioni concorrenti per la circoscrizione di Pordenone-Udine, di cui 2 di carattere nazionale, 5 regionali, 8 del territorio di Pordenone e 11 di quello di Udine. Le nazionali sono Abi e Ania del settore credito e assicurazioni, quindi Agci Fvg, Adiconsum Fvg, Cna Fvg, Confapi Fvg, Legacoop Fvg, Cisl Udine, Cgil Pordenone, Cgil Udine, Confcooperative Pordenone, Confcooperative Udine, Coldiretti Pordenone, Coldiretti Udine, Confagricoltura Pordenone, Confagricoltura Udine, Unindustria Pordenone, Confindustria Udine, Confartigianato Pordenone, Confartigianato Udine, Confcommercio Pordenone, Confcommercio Udine, Federconsumatori Pordenone, Federconsumatori Udine, Cisl Alto Friuli, Confesercenti Udine.

Oggi, 11 aprile, l’apertura delle buste, alla presenza della Commissione formata dal Commissario stesso e da due funzionari della Camera di Pordenone e due da quella di Udine. Si avvia così, ora, la fase di verifica dei dati e documenti presentati, con controlli puntuali e a campione, sia documentali sia nelle sedi delle associazioni che hanno presentato domanda. Questo, entro il termine di 30 giorni. Dopo di che la parola passerà alla Regione Fvg come da normativa.

Potrebbero interessarti anche...