Chiusura dei negozi, il fvg non arretra

Sulla legge sul commercio approvata ad aprile, la Regione Fvg non cede, continuando a imporre 10 giorni all’anno di chiusura obbligata nonostante l’impugnazione da parte del governo della legge regionale fortemente voluta dal vice presidente Sergio Bolzonello. Domani l’entrata in vigore ufficiale del provvedimento.
Tutto dipende dalla decisione della Corte costituzionale a cui la Regione stessa ha fatto appello contro l’impugnazione di Roma.
Nel frattempo, per coloro che non rispettano la chiusura imposta da Trieste previste multe salate: i commercianti che terranno comunque aperto l’esercizio rischiano una sanzione amministrativa che va da 6 mila a 20 mila euro, applicata dalla polizia municipale di ogni singolo Comune. Come se non bastasse, la multa va applicata ad ogni negozio aperto, anche se il proprietario è unico. La Gdo è avvisata.

Potrebbero interessarti anche...