Codroipo, incidente nei campi, contadino travolto da mietitrebbia. Drammatici i dati sugli incidenti in agricoltura

Gli infortuni in agricoltura sono spesso particolarmente cruenti. Non fa eccezione quanto accaduto ad un agricoltore di Codroipo travolto da una mietitrebbia che gli ha amputato una gamba.
L’incidente è accaduto in un campo prospiciente il campo sportivo di Zompicchia intono alle 11 di questa mattina. Per cause ancora al vaglio degli investigatori un mezzo guidato mietitrebbia condotto da un giovane agricoltore di Goricizza ha travolto l'uomo che si trovava in mezzo al campo di granoturco. La vittima Danilo Bressanutti , 60enne è stato immediatamente soccorso e elitrasportato in condizioni gravissime all'ospedale di Pordenone, specializzato nella ricostruzione di arti amputati. Sul posto oltre al 118, i vigili del fuoco e i carabinieri. L'episodio mette in evidenza ancora una volta come il settore agricolo non sia esente da incidenti sukl lavoro , basti pensare che nel quinquennio 20101-2015 vi sono stati oltre 1.000 morti in incidenti con trattori agricoli e similari. Il dato nel suo complesso è veramente impressionante, i trattori agricoli, secondo l’Osservatorio il Centauro – ASAPS sono rimasti coinvolti in 2.281 incidenti dove hanno perso la vita 1.073 persone e altre 1.501 sono rimaste ferite. Si pensi che la cifra totale va spalmata su meno di due milioni di veicoli e che in alcuni mesi invernali l’attività è quasi ferma. Nei mesi di maggio e giugno in particolare in alcuni anni si sono contati più morti in incidenti nei campi che sull’intera rete autostradale, in cui le vittime sono state 287 in tutto il 2014. Che il trend sia per altro in peggioramento ce lo dicono i dati dell’Osservatorio del 2015 che fanno registrare un ulteriore netto incremento. Nell’anno appena trascorso l’agenzia della sicurezza che ha sede a Forlì, ha contato 434 incidenti (+11% rispetto ai 390 del 2014) con 192 morti (+6,1% rispetto ai 181 morti del 2014) e 281 feriti (+9,3% rispetto ai 257 dell’anno prima). Un record negativo ineguagliato negli anni precedenti. C’è da dire che l’Osservatorio conteggia anche gli incidenti con trattori agricoli che avvengono sulle strade (Interpodereli, comunali e provinciali in particolare) che nel 2015 sono stati 122 (28%) , mentre quelli avvenuti nei territori di elezione dei mezzi agricoli, cioè i campi, i boschi frutteti sono stati 312 (72%). Fra i 192 morti si contano 167 vittime fra i conducenti dei trattori (87%), mentre 2 erano i trasportati. Sono stati invece 23 i terzi coinvolti a terra o conducenti o occupanti di altri veicoli. Fra i 281 feriti i conducenti di trattori sono 183 (65% ), i trasportati 7 e i terzi coinvolti 91. Rimane sempre rilevante il numero degli episodi che vedono coinvolti gli anziani (gli over 65 per intenderci), che sono 163 pari al 38% del totale. Erano 145 nel 2014 (37% del dato complessivo di quell'anno).
Identico il numero delle donne coinvolte 25 in tutto come nel 2014, mentre erano state 34 nel 2013, 18 nel 2012, 23 nel 2011 e 13 nel 2010. In calo invece il numero degli stranieri coinvolti negli incidenti dei campi che sono stati 17, mentre erano stati 24 nello scorso anno, 12 nel 2013, 11 nel 2012, 13 del 2011. Tragico e assurdo il dato dei bambini coinvolti in incidenti con trattori agricoli: 5 i piccoli che hanno perso la vita e 8 sono rimasti feriti. Nel 2014 erano stati 9 i bambini rimasti feriti negli incidenti senza vittime, erano stati 6 nel 2013. Se ne erano contati solo 4 nel 2012.

Potrebbero interessarti anche...