Comet cluster: in partnership con Friuli Innovazione per sostenere lo sviluppo della metalmeccanica

Sostenere crescita, ammodernamento e competitività della metalmeccanica in Friuli Venezia Giulia, settore in cui opera il 48% delle aziende del manifatturiero regionale, attraverso un lavoro di prossimità e di assistenza diretta sul territorio.  Con questo progetto COMET Cluster, realtà che ingloba quelli che erano i distretti metalmeccanici regionali, ha stretto una partnership con Friuli Innovazione e aperto la propria sede per la provincia di Udine nei locali del Parco Scientifico e Tecnologico “Luigi Danieli”.  «Il nostro territorio è storicamente permeato dalla cultura metalmeccanica - ha dichiarato Saverio Maisto, direttore di COMET Cluster - e, grazie ai suoi livelli d’eccellenza, ha le potenzialità per rappresentare un esempio di traino nazionale. Vogliamo far adottare modelli d’innovazione a quante più aziende possibili del settore, e in quanti più settori delle stesse aziende, per farle diventare sempre più attrattive a livello internazionale. Friuli Innovazione è il partner ideale per perseguire questo obiettivo».
Con oltre 3.700 aziende, 56.500 addetti, 6 miliardi di export e una crescita che in certi ambiti, come per i coltelli di Maniago, è stata del 8,3%, la metalmeccanica rappresenta uno dei comparti produttivi più dinamici in FVG.
«Il nostro approccio operativo - spiega il direttore Maisto - è di prossimità: parte dalla condivisione degli obiettivi dell’azienda e fornisce i servizi necessari a raggiungerli. Viviamo i percorsi di innovazione e di crescita al fianco dell’imprenditore. Friuli Innovazione è un ufficio di contatto: il lavoro vero lo facciamo direttamente in stabilimento. Ma è importante che l’azienda abbia famigliarità quotidiana con l’innovazione».

«Friuli Innovazione - conferma il suo direttore Fabio Feruglio - è il principale motore per il trasferimento tecnologico verso le imprese del territorio e in particolare le PMI, perché è impresa e perché lavora insieme con le imprese sui loro progetti di innovazione. La collaborazione dinamica con COMET Cluster si basa sul comune obiettivo di portare realmente e insieme valore aggiunto a quelle imprese che fanno della capacità di generare innovazione il loro punto principale di forza. Le nostre esperienze europee – continua Feruglio -  le nostre competenze specialistiche, i nostri servizi a supporto della ricerca industriale sono a disposizione di tutte le imprese della metalmeccanica che ogni giorno devono confrontarsi con il futuro per essere competitive sui mercati del mondo».

Le realtà imprenditoriali della metalmeccanica in FVG hanno dimensioni limitate ma presentano un alto contenuto tecnologico e forte potenziale d’internazionalizzazione sostenuto da modelli organizzativi che permettono flessibilità della produzione e dinamicità di risposta ai mercati. Sempre più diffusa l’adozione di un modello produttivo, riconducibile alla fabbrica digitale, che propone prodotti di altissima qualità realizzati da maestranze dall’elevata specializzazione professionale.

Potrebbero interessarti anche...