Comune di Udine: Ex macello: partita l’attività del Faber lab

Uno spazio di incontro, condivisione e scambio di conoscenze nel settore delle tecnologie digitali allo scopo di accrescere il patrimonio di competenze della popolazione locale, giovanile e non solo. Tutto questo è FaberLab, il laboratorio di fabbricazione digitale attivo da metà ottobre al piano terra della palazzina 13 dell’ex Macello Comunale, nei locali recentemente ristrutturati dall’amministrazione comunale. Il servizio, che per i prossimi tre anni sarà gestito da Confartigianato-Imprese Udine, è attivo il lunedì e mercoledì dalle 9 alle 13 e il martedì, giovedì e venerdì dalle 14.30 alle 18.30. Il laboratorio è accessibile inoltre anche su prenotazione (tel. 0432 516734 – mail categorie@uaf.it). «Ringrazio sentitamente l’assessore Gabriele Giacomini e Confargianato-Imprese per aver reso possibile questa importante iniziativa in favore dei giovani e delle imprese start up – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Si completa un percorso che avevo avviato già da rettore dell’università di Udine e che l’amministrazione comunale ha perseguito riqualificando un piano dell’edificio dell’ex macello proprio in favore dei giovani e dell’imprenditoria giovanile».

Ma in cosa consiste il nuovo ”laboratorio digitale” di via Sabbadini? Il progetto prevede l’attivazione di un Traning Lab (uno spazio arredato per la gestione dell’accoglienza e dell’organizzazione di corsi, workshop, eventi pubblici), un l’Interactive Lab (con postazioni di lavoro per la progettazione 3D) e un Digital Lab (area dedicata alla produzione di oggetti), a cui si aggiungerà uno spazio per la condivisione di esperienze. «L’abbiamo voluto chiamare FaberLab – sottolinea la vicepresidente vicaria di Confartigianato-Imprese Udine con delega all’innovazione Edgarda Fiorini – per sottolineare il concetto del fare (faber), un luogo in cui giovani e meno giovani traggono ispirazione per utilizzare in modo creativo le opportunità delle tecnologie digitali. Non a caso – evidenzia sempre Fiorini – ospiterà anche alcuni dei workshop della settima edizione di Udine3D Forum, in programma dal 9 al 12 novembre 2017. Sabato 11 novembre il FaberLab resterà aperto dalle 9.00 alle 18.00 per offrire al pubblico una panoramica delle migliori tecnologie software e hardware Open Source».

Soddisfazione anche da parte dell’assessore all’Innovazione del Comune di Udine, Gabriele Giacomini, che sottolinea come il «FaberLab udinese nasca dopo una esperienza partecipata, il Temporary Fab lab in via Stringher, che ha portato molti makers ed appassionati ad incontrarsi già a partire dal 2013. Ora sono 110 metri i quadrati che, nell’ambito del complesso dell’ex macello, l’amministrazione comunale ha deciso di trasformare in piccola officina aperta a tutti, soprattutto ai più giovani, per offrire servizi di fabbricazione digitale – spiega l’assessore all’Innovazione Gabriele Giacomini –. Un ringraziamento particolare va a Confartigianato che ha partecipato all’avviso pubblico dimostrando di credere all’importanza della cultura digitale, centrale anche per la futura economia».

Per ulteriori informazioni e per restare aggiornati sull’attività del FaberLab è possibile consultare il sito www.faberlabudine.it

Potrebbero interessarti anche...