Comune di Udine: parcheggio di via Magrini: domani la firma della consegna locali a SSM

Sarà firmato domani, mercoledì 18 ottobre 2017 a palazzo d’Aronco, tra il Comune di Udine e S.S.M. il verbale di consegna a Ssm dei locali del terzo piano interrato che consentiranno l’estensione del parcheggio di via Magrini. Di conseguenza i posti auto di palazzo Gorgo potranno essere resi disponibili da subito, fermi restando gli adempimenti a carico della Società nei rapporti con gli utenti e gli abbonati.
«La complessità burocratica nasce dal fatto di dover espandere un parcheggio sotterraneo, con tutte le certificazioni necessarie, e della coesistenza dei due tipi di parcheggio esistenti nella struttura – spiega il sindaco, Furio Honsell –. Dopo i collaudi, completati prima dello scorso luglio, ora tutta la documentazione necessaria (in parte già in possesso del Comune e in parte ancora nella disponibilità della Società Immobiliare Selva Amena) è stata raccolta e consegnata a SSM, che ha potuto così completare le necessarie verifiche. Con questo ultimo passaggio formale di consegna dei locali alla Società Sosta e Mobilità, il parcheggio potrà essere reso operativo immediatamente dopo la firma».
L’atto di cessione del diritto di superficie dell’area di sosta era stata firmata ancora a luglio tra il Comune di Udine e l’Immobiliare Selva Amena srl di Bagnaria Arsa, una firma che di fatto aveva sancito la fine di una vicenda alquanto travagliata ma che richiedeva ancora dei tempi tecnici per vedere finalmente i posti messi a disposizione dei cittadini. Tempi tecnici che si sono allungati oltre il previsto causa motivi burocratici ma che vedranno la loro conclusione domani, con la firma del verbale.
La vicenda del parcheggio era iniziata nel 2011, quando il Consiglio Comunale di Udine aveva approvato la convenzione per la realizzazione del complesso di parcheggi e posti macchina nel Palazzo Gorgo Maniago in via Magrini, da stipularsi tra il Comune di Udine e la Immobiliare Selva Amena, prevedendo la cessione gratuita al Comune di Udine del diritto di superficie del parcheggio del terzo livello interrato, con relative opere e allacciamenti. Tra lavori di sistemazione e alcune vicissitudini della ditta, i tempi si erano allungati oltre il previsto, e la vicenda aveva ripreso l’iter normale solo nella seconda metà del 2017.

Potrebbero interessarti anche...