Consorzio di Bonifica friulano Clocchiatti eletta presidente

Succede, su impulso di Violino, a Roberto di Nicolò, ritiratosi per motivi personali

Rosanna Clocchiatti , a meno di 20 giorni dalle dimissioni per motivi personali di Roberto De Nicolò, è stata nominata sua successore alla guida del Consorzio di Bonifica Pianura Friulana.
La neo presidente, 36 anni, imprenditrice agricola nell’azienda di famiglia di Pagnacco ha già ricoperto posizioni apicali nella Coldiretti di Udine. Il suo commento poco dopo la nomina: «Faremo un lavoro di squadra con le amministrazioni, le istituzioni e il mondo agricolo».
L'ente, che dal 2015 riunisce i cessati Consorzi di Bonifica Bassa Friulana e Ledra Tagliamento ornisce servizi a 86 comuni regionali (84 in provincia di Udine e 2 in provincia di Gorizia), per una popolazione di circa 470.000 abitanti residenti; l'estensione del comprensorio del consorzio copre 200 mila ettari di superficie. Il fatturato annuo 2015 degli impianti di produzione di energia è di 2,3 milioni di euro.
La nomina coincide con un'interpellanza presentata in Consiglio regionale dal consigliere Claudio Violino.

 

Potrebbero interessarti anche...