Cultura: 1,5 milioni euro dal Ministero per il Museo archeologico di Aquileia

Una buona notizia arriva dai “lidi” ministeriali e riguarda il Museo archeologico nazionale di Aquileia che grazie a un fondo di un milione e mezzo di euro stanziato dal ministero verrà reso più fruibile e moderno. Grazie al fondo stanziato si procederà in particolare al miglioramento della parte centrale della complesso e alla sua messa in sicurezza. Ad un primo intervento, che arriva dopo oltre 50 anni dall'ultima importante riorganizzazione, ne seguiranno altri che prevedono la creazione di un nuovo ingresso con bookshop, biglietteria, guardaroba, un apparato didattico bilingue, dei supporti multimediali. Due lotti successivi completeranno l'opara con il restauro e la riorganizzazione di gallerie lapidarie, giardini, magazzini e l’allestimento di aree dedicate a eventi e mostre temporanee. L’intervento rientra nel piano strategico ministeriale denominato “Grandi progetti beni culturali” relativo all'impegno sui musei di rilevante interesse nazionale. La notizia è stata annunciata in concomitanza con la XV Settimana della Cultura d'Impresa indetta da Confindustria. In particolare, nell’ambito del sistema “Art Bonus” e relativamente alle attività di adeguamento funzionale del Polo museale del Friuli Venezia Giulia, l’attenzione si concentrerà sul progetto riguardante il “Museo archeologico nazionale di Aquileia”; Aquileia è tra le 10 città finaliste per il titolo di Capitale italiana della cultura per il 2018 tra le 21 città partecipanti, sede nei mesi scorsi della mostra “Leoni e Tori dall’Antica Persia”, che ha riscosso grande successo.

Potrebbero interessarti anche...