Eurotech si allea con Red Hat

 L’azienda friulana e il colosso Usa di Linux

Aumenta ancora il prestigio e l’influenza a livello internazionale della azienda friulana Eurotech di Amaro (Ud), specializzata nei settori hi-tech (computer vestibili, Internet delle cose e super-calcolatori). L’azienda, guidata da Roberto Siagri ha appena siglato una intesa col colosso americano Red Hat, fornitore leader a livello mondiale di soluzioni open source. Scopo di questa allenza è quello di creare una tecnologia più efficiente e scalabile per l’Iot (Internet of things, Internet delle cose). Combinati, i prodotti e le competenze di Red Hat ed Eurotech sono in grado di offrire efficienti servizi di gestione di dati, dispositivi e applicazioni integrate ai clienti sia in ambito mobile che aziendale. Insieme, Red Hat ed Eurotech possono fornire tecnologie abilitanti in grado di collegare i sistemi operativi all’azienda, contribuendo a semplificare l’integrazione con le applicazioni e i sistemi IT.
Soddisfatto di tale accordo, Jim Totton, vice presidente e direttore generale, Platforms Business Unit, Red Hat, dichiara: «La preziosa collaborazione con Eurotech e la creazione di un’architettura IoT di nuova generazione sulle soluzioni Red Hat adottando al contempo standard aperti, ci consentirà di valutare meglio i requisiti aziendali in termini di affidabilità, stabilità e sicurezza, questioni critiche a livello aziendale». Robert Andres, dirigente Eurotech, ha aggiunto: «La collaborazione tra Red Hat ed Eurotech è un esempio perfetto di collaborazione efficace basata su una comprensione comune. e rispettive competenze e i prodotti delle due società si integrano a vicenda: Red Hat sul fronte IT di livello enterprise ed Eurotech su quello della tecnologia operativa con hardware e software. Inoltre, Open Source e Java sono importanti pilastri nelle strategie di entrambi le società e tutti questi fattori garantiscono il corretto allineamento e numerose sinergie tra le parti».

 

Potrebbero interessarti anche...