Festa della Musica 2017 a Palmanova Mercoledì 21 giugno, dall’alba alla sera musica in Fortezza e nella frazioni

La Fortezza di Palmanova invasa dalla musica, canzoni rock e pop, melodie classiche o sonate jazz. In occasione della Festa della Musica, mercoledì 21 giugno, sono previsti 22 esibizioni in 12 diverse zone della città e delle frazioni, dall’alba fino a sera inoltrata. “Sarà una giornata dedicata interamente alla musica. Palmanova si riempirà di note e in ogni luogo della nostra città potremmo assistere a concerti o esibizioni musicali, dal gruppo affermato agli allievi della scuola di musica” commenta Thomas Trino, assessore alle politiche giovanili e alle attività produttive del Comune. E aggiunge “Quest’anno avremo un evento interamente dedicato ai più piccoli, da 0 a 3 anni. In Biblioteca alle 17.15 una lezione concerto “Crescendo nella musica”. Consigliamo la prenotazione al 342 0678394”. “Tutta la città stellata sarà una scenografia splendida per questa manifestazione. Abbiamo voluto coinvolgere anche i ristoratori locali, prevedendo anche apertivi in musica. L’intera città, comprese le sue attività commerciali, si mobiliteranno per questo evento, per far vivere la nostra Palmanova, per riempirla di musica e di persone” conclude il Sindaco Francesco Martines. “Palmanova è la città dell’Accademia della Musica, della Mitteleuropa Orchestra e di una banda cittadina con oltre 100 anni di attività. Non potevamo quindi non partecipare a questa bella iniziativa”.
Il Comune, assieme all’Accademia Musicale Città di Palmanova e al centro commerciale naturale Palmanova Città da vivere hanno voluto, anche quest’anno, aderire all’evento nazionale “Festa della Musica”, coordinato dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. L’idea, nata in Francia, 25 anni fa, e diffusa in tutta Europa nei cinque anni successivi, prevede che musicisti dilettanti e professionisti invadono strade, cortili, piazze, giardini, stazioni o musei. Nel 2002 in Italia avevano già aderito più di 280 città, dando vita a una rete distribuita su tutto il territorio nazionale. Tantissimi concerti di musica dal vivo si svolgono ogni anno, il 21 giugno, con la partecipazione di musicisti di ogni livello e di ogni genere. Concerti gratuiti, valore del gesto musicale, spontaneità, disponibilità, curiosità, tutte le musiche appartengono alla Festa. Dilettante o professionista, ognuno si può esprimere liberamente, la Festa della Musica appartiene, prima di tutto, a coloro che la fanno.

Primo evento della giornata, all’alba, dalle 5, su Bastione Garzoni, Duo Arpa e Voce (Laura Pandolfo e Giulia della Peruta) di musica classica. Alle 6 colazione all’alba offerta da Nonna Pallina e Albergo Roma

In Polveriera Garzoni alle 15.30, Theremin Guitar Quartet (musica barocca, classica e contemporanea) e a seguire insegnanti e allievi della “Legatura di Valore”, scuole di musica Comunale di Bagnaria Arsa e Accademia musicale di Palmanova. Nella stessa location, subito dopo, G.A.M.E. Saxophone Quartet (Classica e contemporanea) e duo Pianoforte – Vibrafono
(Rossella Fracaros e Michele Montagner) con la loro musica classica e moderna. Aperitivo organizzato da Nonna Pallina.

Alle 17.15, come già sottolineato dall’assessore Thomas Trino, in Biblioteca, lezione concerto “Crescendo nella musica”, concerto dedicato ai bambini 0-3 anni (consigliata la prenotazione al 342 0678394) e seguire, alle 18.30, il Mitteleuropa Orchestra String Quartet (colonne sonore cinematografiche).

In Borgo Aquileia alle 18.15, Bergamasco&Spiegel JazzDuo (Russ Spiegel e Francesca Bergamasco), musica jazz. Qui verrà realizzato un aperitivo/buffet in collaborazione con il Bar Municipio, Pizza 333 e La Bottega del Gusto.

In Borgo Udine (terzo anello), alle 19, Sparklin’ River (Rock’n roll rockabilly anni 50). L’aperitivo/buffet verrà realizzato da Sapori della Costiera e Osteria al Cappello. Sul primo anello alle 19.30, Ararà Acoustic Trio (Musica jazz, samba, bossa nova).

Non solo dentro le mura. A Jalmicco alle 19, suonerà la Banda Cittadina di Palmanova con le sue marce della tradizione bandistica. Aperitivo a cura di XBar e Sorrisi di Sapore.
A Sottoselva alle 19, il Trio ARSound (musica jazz e moderna) e a seguire il Coro Punto&aCapo (musica tradizionale e pop). Aperitivo e rinfresco alla Casa della Comunità.

In Borgo Cividale alle 19.45, si esibiranno Silvia & the Fishes on Friday (indie spacey folk). L’aperitivo/buffet è a cura di Nonna Pallina e Bar Chez Papi.

Il rock sarà di casa in via Vallaresso: dalle 20 suoneranno Moth’s Tales, Darkwave, Gartel Kesche e T.S.O. Aperitivo e buffet a cura di Bar Palma.

In Polveriera Garzoni, alle 21, il Coro Polifonico Antonio Foraboschi, direzione M° Roberto Nicolò (suggestioni corali tra ‘800 ed epoca contemporanea). Nella lunetta di Porta Aquileia, alle 20.15, Fără Nume Wind Quintet (musica classica e contemporanea) con aperitivo al tramonto con l’Associazione Amici dei Bastioni. Infine, Piazza Grande, alle 21.30, con Joe e Luca (Duo chitarre) e i Senza Confine – Nomadi Tributo (tributo ai Nomadi).

Potrebbero interessarti anche...