In Fvg parte da Cervignano la costruzione del nuovo progetto della sinistra italiana

Domenica prossima  26 novembre, con inizio alle ore 9.20, a Cervignano del Friuli, presso l'Hotel Internazionale, si terrà l'assemblea per la costruzione di un nuovo progetto della sinistra italiana, che avrà come primo appuntamento lo costruzione di una lista unitaria per le prossime elezioni politiche. Anche in Friuli Venezia Giulia si darà vita a quanto avviato in sede nazionale dal Movimento democratico e progressista, Sinistra italiana, Possibile, forze civiche e diverse personalità.  Partiamo dai valori della nostra Carta costituzionale, dall'eguaglianza come principio cardine per costruire un Paese migliore, dal lavoro al quale deve essere ridata sicurezza e dignità, dalle persone che devono avere garantiti protezione sociale e diritti.
Si apre un percorso aperto a tutti coloro che si riconoscono nei principi e nei contenuti del documento "Una nuova proposta", e che intende coinvolgere le tante donne e uomini che operano nel concreto per costruire una società più giusta e libera e che troverà il suo culmine nell'iniziativa nazionale in programma per il prossimo 3 dicembre a Roma. La nota di convocazione dell'assemblea, che arriva dopo serrate consultazioni fra le forze proponenti, porta in calce la firma di Carlo Pegorer per Articolo 1 Movimento democratico e progressista (Mdp), Marco Duriavig per Sinistra Italiana e Federico Buttò per il movimento Possibile.

Potrebbero interessarti anche...