Infortuni è emergenza: vertice transfrontaliero tra sindacati italo-sloveni

E' sempre di più emergenza sulla questione sicurezza nel lavoro. Così dopo le manifestazioni del Primo maggio, anche il tradizionale incontro annuale transfrontaliero tra sindacati italiani e sloveni,  sarà dedicato al tema della sicurezza. L’appuntamento è fissato per domani pomeriggio alle 16.30  a Trieste, in largo Irneri, dove i segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, Villiam Pezzetta, Alberto Monticco e Giacinto Menis, assieme ai presidenti delle confederazioni slovene, Lidija Jerkič dello Zsss e Peter Majcen di KS90, deporranno una corona ai piedi del monumento ai caduti sul lavoro. La cerimonia, organizzata dal Consiglio sindacale interregionale (Csi) Fvg-Slovenia, sarà seguita da una conferenza stampa che si terrà nella sala H2O della vicina piscina comunale , nel corso della quale i sindacati presenteranno un documento unitario sulle misure da affrontare, a livello nazionale ed europeo, per favorire lo sviluppo, la crescita dell’occupazione e per contrastare l’escalation infortunistica che caratterizza l’attuale fase economica, «effetto – si legge nel documento – di un modello di sviluppo che penalizza pesantemente le condizioni di lavoro».

Potrebbero interessarti anche...