Itas Martignacco in formato deluxe: Sorelle Ramonda al tappeto, capolista schiantata 3-0

Straordinaria Itas Città Fiera. Impresa della squadra di Martignacco che, grazie a una prestazione maiuscola, ha schiantato la capolista Sorelle Ramonda di Montecchio Maggiore, andata al tappeto con un secco 3-0 (25-20, 25-21, 25-15).

Entusiasmo alle stelle ieri, con società e tifoseria festanti che hanno goduto di questa fantastica impresa delle friulane, balzate dal nono al quarto posto. Le ospiti rimangono comunque leader della classifica con 18 punti, dopo un filotto di sei successi di fila interrotto, appunto, in terra friulana.

Gazzotti ha fatto scendere in campo Vallicelli in cabina di regia, Facco opposto, Gabbiadini e Pulcina in banda, Pastorello e Gogna centrali e Dian Libero; sono state impegnate anche: Di Bert, Mignano, Colonnello e la quindicenne Erica Persello, al suo esordio in serie B1.

Il primo set ha visto la squadra ospite partire subito forte e ottenere un leggero vantaggio sia nel primo sia nel secondo tempo tecnico (6-8 e 14-16); il pareggio è stato raggiunto da Gogna e compagne al 17° punto, ma poi il sestetto dell'Itas Città Fiera è rimasto sempre avanti, chiudendo il parziale con un bellissimo primo tempo di Gogna e aggiudicandosi il set di apertura con il punteggio di 25-20.

Il secondo set è stato giocato ancora con maggiore convinzione dalle atlete allenate da Gazzotti e Zampis, tanto che sono rimaste in vantaggio dall'inizio alla fine, imponendosi per 25-21. Nel terzo parziale ecco il vero capolavoro della squadra di casa, con una serie di battute al salto vincenti di Facco, muri perfetti da parte di Gogna e Pastorello e attacchi imprendibili delle bande Gabbiadini e Pulcina, che hanno fissato il punteggio sul 25-15. Le migliori realizzatrici della serata sono state Pastrorello e Gabbiadini con 13 punti, seguite da Pulcina e Facco con 12 e da Gogna con 5 punti.

Grande la soddisfazione del club presieduto da Bernardino Ceccarelli: «È stata una domenica da incorniciare - gongola la società di Martignacco -: la giornata è infatti iniziata alle ore 9 con l'Under 14 che ha vinto per 3-1, alle 11 l'Under 16 e la Under 18 hanno vinto 3-0; alle 15 la U13 ha vinto 3-0 e per finire la B1 ha regalato al numeroso e fragoroso pubblico presente la più bella delle sue vittorie, contro la prima della classe. Siamo particolarmente soddisfatti – ha concluso la dirigenza - della prestazione offerta dalla prima squadra: tutto ha funzionato a dovere, a cominciare da ricezione e difesa, dando la possibilità a Vallicelli di smistare i palloni alle prime e seconde linee compresi i primi tempi e le fast vincenti». «La squadra – ha concluso il club - è tornata quella che conoscevamo, precisa e puntuale su ogni palla.Tutte le atlete di prima e seconda linea hanno eseguito il compito affidato da Gazzotti vicine alla perfezione. Questa vittoria rasserena l'ambiente e fa sperare nell'inizio di una serie di prestazioni degne della squadra che la Libertas Martignacco ha posto in essere ».

E con l'entusiasmo alle stelle, l'Itas si prepara all'atteso derby di domenica prossima contro la Cda Talmassons.

IL TABELLINO

ITAS CITTÀ FIERA MARTIGNACCO (UD) 3

SORELLE RAMONDA MONTECCHIO MAGGIORE (VI) 0

(25-20, 25-21, 25-15)

ITAS CITTÀ FIERA MARTIGNACCO (UD): Gogna (capitano), Fabbro, Facco, Rossi, Russo, Gabbiadini, Colonnello, Di Bert, Pastorello, Pulcina, Gray, Vallicelli, Pertoldi, Presello, Fabbro, Dian (libero), Mignano, (II libero). All. Marco Gazzotti e Andrea Zampis; Dirigente Catia Cocco.

SORELLE RAMONDA MONTECCHIO MAGGIORE (VI): Brutti (capitano), Canton, Marcolina, Tacchella, Povolo, Azzini, Fiocco, Lucchetti, Giroldi, Frison, Levorin, Pericati (libero), Dalla Vecchia (II libero). All. Marcello Berolini e Martino Volpini; Dirigente Maraia.

Arbitri: Vincenzo Sorrentino, di Salerno; Pietro Feo, di Avellino.

Note: durata set 30', 31', 28'.

(FOTO DI COPERTINA DI ALESSANDRO SAIN)

Potrebbero interessarti anche...