Il Jobs Act è un successo combatteremo i “furbetti”

redazionefriuliserainfo@friulisera.it
A margine dell’assemblea di Rete Imprese Italia, il ministro del Lavoro Giuliano Poletti ha commentato i dati diffusi ieri dall’Inps: «Non credo che questo cambi significativamente i numeri del Jobs act. I posti a tempo indeterminato creati con la decontribuzione sono più di un milione: quindi cambia poco in termini assoluti». Il ministro del Lavoro tuona così contro i 100mila lavoratori assunti da imprese che nel 2015 hanno utilizzato indebitamente le norme sulla decontribuzione dei contratti a tutele crescenti previsti dal Jobs Act.
stop-furbetti. «In Italia accade molto spesso che su una legge ci sia qualcuno che fa il furbo». Immediate le contromisure promesse da Poletti: «È giusto che chi ha usufruito indebitamente di sgravi fiscali venga duramente colpito». Nessuna sottovalutazione del problema, quindi, ma il ministro non manca di ribadire che considera molto più significativi, per un corretto bilancio delle nuove norme sul lavoro: «I 400mila posti di lavoro stabili in più creati con il Jobs Act che costituisce un risultato straordinario».
pensioni flessibili. Sul delicato e sensibile tema della flessibilità in uscita dal mercato del lavoro, Poletti davanti all’assemblea di Rete imprese Italia ha spiegato che: «La soluzione a cui sta lavorando il governo non prevede una penalizzazione secca del 3% tout court. Non possiamo fare un'operazione uguale per tutti, alla stessa maniera perché c'è chi lavora e chi è in disoccupazione. siamo alla ricerca di soluzioni che siano economicamente compatibili e socialmente eque. Stiamo lavorando per costruire un'operazione complessa».
In una sede diversa, però, il ministro ha concesso una anticipazione: in un video messaggio alla Giornata nazionale della previdenza a Napoli, ha confermato che, in forma sperimantale, partità dal 20 maggio il part-time agevolato per i lavoratori prossimi alla pensione. : «Vedremo se questa iniziativa piacerà ai lavoratori e alle imprese».

Potrebbero interessarti anche...