La cantina La Delizia cresce investimento da 10 milioni

redazionefriuliserainfo@friulisera.it
La cooperativa La Delizia di Casarsa prosegue nel suo progetto di creare il più grande polo per la vinificazione della regione. Nell’area della ex Friulvini, infatti, fervono i lavori con gru mobili e altri mezzi meccanici per l’installazione all’interno della struttura i primi serbatoi giganti in acciaio inox per lo stoccaggio del vino. Si tratta di 50 enormi contenitori con una capacità fino a 19 ettolitri, prodotti dalla ditta Gortani di Amaro (Ud), leader mondiale nella produzione di contenitori di questo tipo.
il progetto.Viste le ambizioni del progetto, le cifre in ballo sono da record, a partire dalla superficie che occupa 11 mila metri quadri, di cui 5 mila solo per stivare i serbatoi di stoccaggio. Il presidente de La Delizia Flavio Bellomo ha precisato: «L’investimento che abbiamo fatto è di circa 10 milioni di euro, il progetto prevede diversi step per la sua realizzazione: il primo porterà alla realizzazione di un impianto di vinificazione e stoccaggio di 90 mila ettolitri di Pinot Grigio e Prosecco, sarà pronto per l’ormai prossima vendemmia 2016. Questo nuovo polo logistico raddoppierà, una volta completato, la nostra capacità produttiva e di stoccaggio.
i mercati. Lo stimolo ad investire una somma così considerevole è giunto dalla crescente richiesta di vino da parte del mercato, in primis quello globale. L’export, infatti, copre già oggi il 60% della produzione globale, con canali distributivi consolidati in Usa, Canada, Germania e Regno Unito. Ma anche altre aree del mondo stanno iniziando a premiare la cantina friulana come l’Europa dell’Est (con la Russia in primis) e la Cina, alle quali si aggiungono mercati vinicoli emergenti dal Messico al Sudest asiatico.

Potrebbero interessarti anche...