L’Arlecchino errante: a Pordenone la vita di Felicia Impastato con Lucia Sardo, protagonista de “I cento passi”

Prosegue a Pordenone con un omaggio alla Sicilia L’Arlecchino Errante, festival che dedica la Commedia dell’Arte al Teatro Contemporaneo.
Sabato 14 ottobre alle 21 nell’ex Chiesa di San Francesco a Pordenone spettacolo “La madre dei ragazzi” incentrato sulla figura della madre di Peppino Impastato, Felicia che pretese giustizia per suo figlio ucciso dalla mafia. Di e con Lucia Sardo, la straordinaria attrice che ha già interpretato questo ruolo nell'acclamato film I Cento Passi di Marco Tullio Giordana. Compagnia Mandarake Teatro. Regia di Marcello Cappelli.
Chi ha visto il bellissimo film di Marco Tullio Giordana, I cento passi, conosce la storia di Felicia Impastato. Nel 1978 le uccisero il figlio Peppino con una carica di tritolo.

Se avesse seguito il codice della mafia, Felicia avrebbe dovuto tacere e imporre all’altro figlio il dovere di compiere la vendetta. Felicia non ha risposto con la vendetta, ma ha preteso che fosse lo Stato a punire l’assassino di suo figlio, dando con il suo gesto alla Sicilia una speranza di riscatto e cambiamento. La narrazione dello spettacolo alterna i momenti di questa lotta ad attimi di vita quotidiana, nel tentativo di offrire un ritratto di questa donna scevro da ideologie e mitologie.
Attrice, regista e autrice di formazione sperimentale dotata di grande talento “iper-realistico”, Lucia Sardo ha interpretato Felicia Impastato anche nel film di Giordana, Leone d’Argento a Venezia nel 2000. Partner nel cinema, tra gli altri, di Nino Manfredi e Lino Banfi, di Michele Placido e di Carlo Verdone, gestisce a Catania una propria Scuola di Teatro.

Potrebbero interessarti anche...