Mario Pittoni considera un bel regalo di compleanno per lui il nuovo regolamento di polizia locale del Comune di Udine

«Il nuovo Regolamento di Polizia locale è per me un bel regalo di compleanno». Così ironicamente Mario Pittoni, capogruppo della Lega Nord a palazzo D'Aronco e presidente del Carroccio Fvg, che per primo a inizio legislatura aveva denunciato la vetustà del regolamento datato 1925 chiedendone l'aggiornamento, ha salutato il via libera del consiglio alle nuove regole lo stesso giorno in cui compie gli anni. «Avevo collaborato – ricorda Pittoni – con il comandante Bedessi alla stesura della bozza. Il progetto è però rimasto a lungo nei cassetti del sindaco, pur in presenza di un impegno preciso preso dalla maggioranza a varare l'aggiornamento entro il 31 dicembre 2013. Per sollecitarlo, a un certo punto abbiamo pure iniziato a raccogliere firme su una petizione popolare. Poi finalmente la situazione si è sbloccata e l'unica mia preoccupazione è stata quella di vigilare affinché non venissero stravolte o cancellate le parti relative alla sicurezza, alle quali come Lega Nord ero più interessato. Il tutto si è risolto positivamente e ora – annuncia Pittoni – torneremo alla carica anche sulla proposta (finora respinta) di un coordinamento tra Forze dell'ordine, Polizia locale, Azienda per l'assistenza sanitaria e Servizio edilizia privata, per un più efficace controllo delle residenze nei quartieri cittadini con particolari criticità. Domandiamo la verifica periodica di chi abita realmente e se vengono rispettati gli standard di legge. E' chiedere troppo?».

Potrebbero interessarti anche...