Nuove minacce omofobe contro Tommaso Cerno, su Twitter la foto di un patibolo

Nei giorni scorsi era circolato sul web un fotomontaggio che rappresentava Laura Boldrini con la testa mozzata e la scritta "sgozzata da un nigeriano inferocito". Come non bastasse - quasi a rendere più esplicito il messaggio - la didascalia proseguiva: "Questa è la fine che deve fare così per apprezzare le usanze dei suoi amici". L'immagine era stata scovata e denunciata dal gruppo Facebook "I sentinelli di Milano" che l'aveva riproposta sulla propria pagina facendo scoppiare il caso politico. "Mi attaccano perché denuncio l'insorgere di gruppi fascisti che agiscono indisturbatamente sia sulla rete che sul territorio", spiega al Manifesto il presidente della Camera, oggi candidata con il partito "Liberi e Uguali". "Mi attaccano - continua - perché combatto per i diritti delle donne e mi spendo affinché si possa vivere in una società coesa e senza discriminazioni". Ed ecco che quasi in un crescendo dell'orrore sono tornate anche le minacce omofobe su Twitter contro Tommaso Cerno, ex condirettore di Repubblica ora candidato del Pd.
La nuova minaccia di morte, proveniente da un profilo anomino con il nick name "Battista da Norcia" @NorciaDa, ripropone l'immagine di un patibolo, accompagnata dalla frase: "Questo è il nostro obolo per te".
E' stato lo stesso Cerno a ritwittarla sul suo profilo, commentando: "Un patibolo per me. Per quello che dico. Per le battaglie di libertà che combatto. Questa è l'Italia che vogliamo?". Ovviamente la vicenda, di facile utilizzo elettorale, è stata subito ritwittato anche dal segretario del Pd Matteo Renzi.

Potrebbero interessarti anche...