Nuovi baby consiglieri in Aula

Consiglio Comunale dei Ragazzi, si è conclusa la raccolta delle candidature, ora i giovani stanno eleggendo i 28  rappresentanti che siederanno nella nuova assemblea.

Io ho scelto l’articolo 1 della Costituzione Italiana perché in questa frase c’è la spiegazione che il popolo vale e non va ignorato”. Così uno studente motivava la propria candidatura alle elezioni che eleggeranno il prossimo Consiglio Comunale dei Ragazzi del capoluogo friulano. Si è appena conclusa, infatti, la fase di raccolta delle candidature e da l’altro ieri, 7 novembre, fino a venerdì 11 si stanno tenendo le elezioni in tutte le scuole primarie e secondarie della città di Udine. Nel corso di quest’anno scolastico il CCR avrà come tema ispiratore proprio la Costituzione Italiana. Una scelta dettata dalla volontà di promuovere una riflessione a 360 gradi sui temi legati alla partecipazione attiva, alla cittadinanza, alla condivisione delle regole e a diritti e doveri. In ogni scuola è stato quindi allestito un seggio elettorale e gli alunni frequentanti le classi quarte e quinte della scuola primaria e tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo grado stanno eleggendo i loro rappresentanti. Al termine delle elezioni sarà effettuato lo spoglio e si costituirà il nuovo Consiglio, composto da 28 consiglieri, almeno un rappresentante per istituto scolastico. La nuova Assemblea si incontrerà ogni due settimane in commissioni extrascolastiche durante le quali si lavorerà su tematiche quali la legalità, il senso civico, il senso di appartenenza e i diritti e doveri del cittadino. I Consiglieri svolgeranno azioni concrete di democrazia e di educazione alla scelta confrontandosi con i propri coetanei e con gli adulti e avranno quindi il compito di pensare e di proporre alle istituzioni una vera e propria idea-progetto da realizzare in città.

Potrebbero interessarti anche...