Potenziato il servizio di trasporto per gli anziani dell’Unione Territoriale Intercomunale Agro Aquileiese

Le problematiche relative alla solitudine e all’isolamento delle persone anziane sono difficili da affrontare. E l’allentamento delle reti naturali delle persone, l’aumento della popolazione anziana che vive da sola, magari lontano dai propri familiari, nonché l’appartenenza a piccole comunità abitative dove non sono presenti servizi essenziali ed opportunità, rende alquanto difficile organizzare interventi ed attività adeguate al superamento degli ostacoli.
L’Unione Territoriale Intercomunale dell’ Agro Aquileiese, in stretta sinergia con la Fondazione Friuli, ha realizzato un progetto di potenziamento del servizio sociale e di assistenza domiciliare a favore degli anziani denominato “La mobilità al servizio della domiciliarità   che si innesta nel bando Assistenza Anziani che la Fondazione Friuli ha istituito per fornire un aiuto concreto agli anziani della nostra comunità e alle loro famiglie. Infatti, “ l’accompagnamento della persona assistita al di fuori del propria abitazione, coinvolgendola in attività di socializzazione e di mantenimento dei contatti con la propria rete di riferimento e con i servizi specifici sul territorio è di vitale importanza – rimarca Il Presidente dell’UTI Agro Aquileiese, dott. Gianluigi Savino, - e assicura il prolungamento dello stato di benessere e dell’autonomia individuale”. Per giungere a tale obiettivo, l’UTI ha potenziato il servizio di trasporto anziani e la capillarità dei servizi forniti dalle assistenti domiciliari e assistenti sociali su un territorio vasto come quello dell’UTI, mediante l’acquisto di 6 nuove autovetture.
L’inaugurazione dei mezzi si è tenuta mercoledì 6 dicembre 2017 alla presenza del Presidente della Fondazione Friuli, dott. Giuseppe Morandini, e di una rappresentanza dei Sindaci dell’UTI. Dopo la benedizione delle nuove auto, il Presidente Savino ha ringraziato il Presidente della Fondazione Friuli per il contributo concesso con il quale la Fondazione ha confermato il proprio impegno nel sociale. Il Presidente Morandini ha ringraziato a sua volta l’Amministrazione per aver offerto la possibilità di dare un apporto alle iniziative di carattere sociale che l’Unione sta promuovendo a favore dei propri cittadini, dimostrando sensibilità e molteplicità di iniziative.

Potrebbero interessarti anche...