Presentazione a Udine del libro “La Resistenza difficile” di Santo Peli

Mercoledì 6 giugno alle ore 18.00 nell'aula T4 Pasolini di Palazzo di Toppo Wassermann sarà presentato il libro "La Resistenza difficile" di Santo Peli. La presentazione del volume è organizzata dall'Istituto Friulano per la Storia del Movimento di Liberazione di Udine in collaborazione con l'Anpi di Udine e con il patrocinio dell'Università degli Studi di Udine. Nel corso della serata l'Autore converserà con Alberto Buvoli dell'Ifsml ed Elvio Ruffino dell'Anpi regionale Friuli Venezia Giulia. Santo Peli, già docente di Storia Contemporanea presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università di Padova, attraverso questo studio ha cercato di eliminare qualsiasi tipo di incrostazione retorica legata alla ricostruzione della storia della Resistenza. Nel suo lavoro, quindi, l'obiettivo principale è quello di valorizzare i momenti più alti della Resistenza senza tralasciare la discontinuità e le criticità che hanno caratterizzato il movimento di liberazione, tracciandone così una storia umana, in cui le vicende collettive e i percorsi biografici individuali si intrecciano in un cammino non sempre lineare. Santo Peli ricorda che «Opporsi al revisionismo liquidatorio è possibile solo attraverso una maggiore consapevolezza delle contraddizioni e delle lacerazioni vissute dai resistenti, attraverso l'analisi delle difficoltà, soggettive ed oggettive, del resistere, per poterne apprezzare fino in fondo, perché no, anche l'epicità». Alla base di questo studio vi è, utilizzando le parole dell'Autore, «il tentativo di analisi della difficoltà di entrare in una condizione drammaticamente ignota – la difficoltà di "imparare a fare il partigiano"».
Il libro a distanza di anni è ripubblicato da Bfs Edizioni – Centro Studi Movimenti Parma.

Potrebbero interessarti anche...