PROFUGHI AD AQUILINIA: PINO; VERO PERICOLO PUBBLICO E’ STRUMENTALIZZAZIONE DELLE LEGA NORD

“Ad Aquilinia non sussiste alcun problema di ordine pubblico né di sicurezza per bambini e famiglie. L’unico pericolo pubblico è la strumentalizzazione della Lega Nord e dell’estrema destra, che hanno sollevato un polverone in modo irresponsabile e pericoloso”. Lo afferma la segretaria del Pd di Trieste, Adele Pino, in merito alle polemiche legate all’accoglienza di venti profughi nella frazione di Muggia (Trieste). Secondo Pino “quando si parla di profughi e accoglienza non si può non ascoltare la voce delle persone, le loro preoccupazioni e il sacrosanto diritto di informazione. Però la vicenda di Aquilinia è intrisa di strumentalizzazione politica e credo che alcuni esponenti del centrodestra abbiano una responsabilità non da poco. Soffiare sulla paura della gente creando ad hoc un caso è veramente inaccettabile”. “Stiamo parlando di venti persone – osserva Pino – che verranno ospitate solo di notte, senza contatti con i bambini e solo per un breve periodo. Davanti a questo scenario chi parla di invasione e di pericolo o non sa ciò che dice oppure, più probabile, ci marcia politicamente. In questa vicenda muggesana non è passata inosservata – sottolinea Pino – la forte presenza e il vivace attivismo di alcuni esponenti del centrodestra triestino. E questo fa pensare – conclude – che gli interessi politici prevalgano sull’attenzione vera alle esigenze del territorio”.

Potrebbero interessarti anche...