Progetto contro la povertà educativa minorile, in campo 115 milioni di euro: lunedì 12 la presentazione alla Fondazione Crup

Un plafond di oltre 100 milioni di euro destinato a contrastare la povertà educativa minorile. È l'importante iniziativa che sarà presentata lunedì 12 dicembre, alle 11.30, nella sede della Fondazione Crup, in via Manin a Udine.

Saranno due i bandi messi in campo a livello nazionale, con una dotazione finanziaria per il 206 pari a ben 115 milioni di euro. Si tratta del “Bando Prima Infanzia” e del “Bando Adolescenza”. Le iniziative sono rivolte a organizzazioni del terzo settore e a soggetti che, a vario titolo, si occupano di infanzia, educazione, minori (scuole, istituzioni, università, famiglie e più in generale la “comunità educante”).

Il progetto nasce dalla firma di un protocollo d'intesa, siglato lo scorso aprile tra il Governo e le Fondazioni di origine bancaria rappresentate dall'Acri, per la costituzione di unapposito “Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile”.

Il soggetto attuatore del Fondo è l'impresa sociale “Con i Bambini”, nata lo scorso 15 giugno e interamente partecipata dalla fondazione “Con il Sud”. La Fondazione Crup ha contribuito al raggiungimento della dotazione finanziaria messa a disposizione. E durante la giornata di presentazione di lunedì, tutti i soggetti interessati a ricevere informazioni - o che ritengono di avere i requisiti per fare domanda - potranno trovare le risposte che cercano.

Parteciperanno all’incontro il presidente della Fondazione Crup, Lionello D’Agostini, il condirettore generale dell’Acri, Alessandro Del Castello, il coordinatore dell'Ufficio scolastico regionale Fvg, Pietro Biasiol, e il presidente del Comitato regionale del Volontariato Fvg, Giorgio Volpe. La presentazione sarà curata da Alessandro Martina di Fondazione per il Sud.

Potrebbero interessarti anche...