Reddito di inclusione per combattere la povertà, via libera dal Governo

Via libera dal Governo nazionale al nuovo reddito di inclusione: da 190 a 485 euro, con tetti Isee e patrimoniali. Il beneficio del reddito di inclusione nella prima fase sarà destinato a 660 mila famiglie e andrà da "un minimo di 190 euro a un massimo di 485 euro". Lo ha annunciato il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, nel corso della conferenza stampa al termine del Consiglio dei ministri che ha varato la nuova misura nazionale di contrasto alla povertà. Prevista una doppia soglia di accesso: tetto Isee pari a 6mila euro e una secondo tetto di reddito equivalente pari 3mila euro.

Leggi tutto l'articolo

 

Potrebbero interessarti anche...