San Vito al Tagliamento: Piazza del popolo giardino temporaneo di 300 metri quadri con sculture di siepi scolpite

La piazza diventa un giardino: si ripete come ogni anno a San Vito al Tagliamento la “trasformazione” di Piazza in Fiore, manifestazione che vede l’installazione, nella centrale Piazza del Popolo, di un giardino con piante, erba e fiori che sembrano nascere dalle pietre della pavimentazione. Dove solo una settimana fa sono partiti i ciclisti del Giro d’Italia per la tappa San Vito-Monte Zoncolan, fino al 3 giugno sarà ammirabile l’allestimento di oltre 300 metri quadri di un pluripremiato vivaista. Una cinquantina gli eventi in programma, due chioschi enogastronomici e nel primo weekend negozi aperti e i mercatini sabato 26 maggio dalle 17 alle 23 e domenica 27 maggio dalle 10 alle 20 sempre in piazza del Popolo. Inoltre si svolgerà la prima edizione, sempre domenica 27 maggio, della marcia Flower run aperta a tutti.

Quella appena iniziata è la 38esima edizione di Piazza in Fiore, tradizionale manifestazione di primavera organizzata dalla Pro San Vito in collaborazione con il Comune di San Vito al Tagliamento e associazioni locali. L’incarico per allestire la piazza è stato dato al maestro vivaista Franco Porcellato, dei Vivai Porcellato di Loria di Treviso, fresco vincitore del primo premio d’onore e di 12 medaglie d’oro a Euroflora 2018 (già vincitore nel 2011 del primo premio d’onore e di 56 medaglie).

Porcellato ha portato in piazza del Popolo l’arte topiaria: si tratta di un’arte antica, nata addirittura nell’Antica Roma, che consiste nel potare alberi e arbusti al fine di dare loro una forma geometrica, diversa da quella naturalmente assunta dalla pianta, per scopi ornamentali. L’arte topiaria è una peculiarità del giardino all’italiana e permette di realizzare labirinti o suggestivi percorsi guidati da siepi scolpite. Il progetto di quest’anno in Piazza del Popolo, che si estende su oltre 300 metri quadri, prevede la realizzazione di un tappeto erboso e, ai lati, grandi esemplari di piante ornamentali sagomate, a cui piedi sono posti cespugli fioriti come decorazione i quali sono uniti a fioriture di piante stagionali.

FESTA DI COMUNITÀ “Quest’anno abbiamo l’onore di ospitare nella nostra amata piazza del Popolo - ha detto Patrizia Martina, presidente della Pro San Vito al Tagliamento - il progetto e le piante di Franco Porcellato, grande maestro vivaista che proprio recentemente ha vinto la prima medaglia d’onore a Euroflora 2018. Il progetto quest’anno sarà un ampio giardino di arte topiaria, infatti verranno installati grandi esemplari di alberi realizzati con questa antichissima tecnica di potatura. Sarà quindi un’edizione all’insegna della tradizione - ha aggiunto - ma anche dell’innovazione, con la novità del palco degli eventi, a partire da quelli musicali, in Parco Rota. E sarà un’edizione a tutto sport, con tanti appuntamenti dedicati al benessere e alla scoperta del territorio, la notte di magia e gli appuntamenti pensati per i più piccoli. Come sempre Piazza in Fiore sarà un momento per uscire, stare insieme, fare comunità”.

I NUMERI Una cinquantina gli eventi in calendario, tra cui 8 mostre dislocate nell’Antico Ospedale dei Battuti e nella Chiesa di San Lorenzo. Come da tradizione non mancherà domenica 3 giugno la 9^ mostra ornitologica di uccelli da richiamo, canarini e animali esotici nei Giardini della Casa di riposo. E poi negozi aperti e i mercatini che si terranno sabato 26 maggio e 2 giugno dalle 17 alle 23 e domenica 27 maggio e 3 giugno dalle 10 alle 20 in piazza del Popolo. In più, domenica 3 giugno, essendo la prima domenica del mese, in piazzetta Pescheria, via Marconi e via Dante, sarà possibile anche fare un giro tra le bancarelle del mercatino dell’antiquariato. I festeggiamenti poi proseguiranno fino al 15 giugno con due appuntamenti importanti: E venerdì 8 giugno alle 20 la Cena sotto le Stelle, seconda edizione della cena in piazza organizzata dalla Pro San Vito (su prenotazione) e venerdì 15 giugno alle 21 il Concerto per la Festa dei Santi Patroni in Duomo, a cura del Gruppo Vocale “Città di San Vito” e del coro San Antonio Abate di Cordenons.

CHIOSCHI - Due i punti dove poter gustare i sapori della tradizione insieme a vini e birre di qualità. Il Chiosco Pro San Vito al parco Rota offrirà piatti sfiziosi, salumi e formaggi con fornita enoteca. Il Chiosco Bar da Elio in piazzetta Stadtlohn piatti gustosi come al ristorante.

SPORT E SALUTE - Altra novità di questa 38esima edizione, la prima edizione della Flower Run, una manifestazione podistica a passo libero di 6 km aperta a tutti (anche agli amici a 4 zampe), alla scoperta del territorio sanvitese. L’appuntamento è per domenica 27 maggio.
Torna poi la 2a edizione della passeggiata “Salute e Cultura”, in programma sabato 26 maggio, organizzata da ASD Emmedue, che permetterà di camminare a ritmo di musica, scoprire le bellezze sanvitesi e praticare nuovi esercizi di fitness (partenza ore 9). Sempre domenica 27 maggio, la Croce Rossa Italiana - Comitato di San Vito e Azzano X° organizza esercitazioni collettive di rianimazione cardiopolmonare, manovre di disostruzione pediatrica e utilizzo del defibrillatore. Sabato 2 giugno è la volta della 13^ pedalata naturalistica per “L’ambiente che abbiamo in…Comune”, organizzata da GSD Favria-Pallavolo Sanvitese, con partenza dal Falcon Vial alle 9. Come da tradizione, le associazioni sportive locali, daranno prova delle loro attività con i saggi di fine anno: sabato 26 maggio alle 20.30 all’Auditorium Zotti il 28° saggio di fine anno della scuola di danza ASD Ginnastica Sanvitese, venerdì 1 giugno alle 20.45 all’Auditorium Zotti Olympus, saggio di fine anno dell’ASD Centro Danza Effetto, il 3 giugno alle 16 al Palazzetto dello Sport di Ligugnana il 58° saggio di fine anno “Da grande vorrei fare…” organizzato da Asd Ginnastica Sanvitese.

MUSICA E SPETTACOLI - Da sempre Piazza in Fiore è anche buona musica. Da non perdere venerdì 25 maggio il concerto della vincitrice di “The Voice of Italy” Elhaida Dani, che presenterà il suo spettacolo Le regine del soul al teatro sociale Arrigoni (biglietto di ingresso 10 euro).
All’Antico Ospedale dei Battuti, musica elettronica e dal vivo venerdì 25 maggio dalle 17.30 con Beaten Complex. Il Parco di Palazzo Rota, si trasformerà quest’anno in un palcoscenico perfetto per ascoltare musica e godersi gli spettacoli. Il primo appuntamento sonoro al parco Rota, sarà venerdì 25 maggio alle 20.30 con Comunque Lucio, cover band di Lucio Battisti e Mina.
Sabato 26 maggio, nella Loggia, alle 18 il Concerto a cura dell’Orchestra Plettro Sanvitese e nell’Antico Ospedale dei Battuti Beaten Complex con “From Berlin #Vinylmusicselection a cura di Roundqube Musik (Showcase)”. Da non perdere poi sabato 26 maggio alle 20.30 The pink day in the garden, cover band dei Pink Floyd a cura del gruppo “The Pink Day”. Domenica 27 maggio alle 18 al teatro Arrigoni, concerto I solisti Veneti - Ensamble Vivaldi (ingresso a pagamento). Mentre alle 18 nell’Antico Ospedale dei Battuti Beaten Complex con Contemporary art & Eletronic Music e alle 19, in Parco Rota 3 Way Street, classic rock dell’America West Coast. Giovedì 31 maggio alle 20.45 in teatro Arrigoni, con ingresso libero, Polinote Musica in Città presenta: viaggio cameristico tra viola e pianoforte. Venerdì 1 giugno alle 17 l’esibizione del coro Bachl (Linz - Austria) al teatro Arrigoni (ingresso libero). Mentre alle 21 Folk Fiction - Avan Trad, gran concerto di danze celtiche organizzato da Balfolk San Vito in Piazza del Popolo. Sempre la stessa sera, alle 21 al parco Rota, la serata di magia a cura di Mago Jeanstell, direttamente da Italia’s Got Talent. Sabato 2 giungno alle 17.30, in Loggia, il concerto per la festa della Repubblica italiana a cura della Filarmonica Sanvitese e alle 21 in parco Rota Una canzone per te, festival canoro di bambini a cura del Cem con la collaborazione di Ail Pordenone. Domenica 3 giugno alle 10.30 in piazza del Popolo, grande festa delle bande con concerti itineranti nei palazzo storici del centro e alle ore 12.30 grande concerto in Piazza del Popolo con cinque bande che suoneranno insieme: Filarmonica di Cordenons, Filarmonica di Maniago, Filarmonica Sanvitese, Filarmonica di Tiezzo 1901. Domenica 3 giugno alle 20.45 in Auditorium Zotti lo spettacolo teatrale Rumors di Neil Simon della compagnia dell’Ute “Gli improbabili” (adattamento e regia di Claudio Moretti). Lo spettacolo sarà replicato lunedì 4 giugno alle 20.45. Sempre domenica 3 giugno alle 21 in parco Rota, “Parc-Karaoke”, serata di karaoke con quattro giudici che decreteranno il vincitore della serata.

ATTIVITA’ PER BAMBINI E FAMIGLIE - Sarà un’edizione dedicata anche più piccoli, con tanti momenti di gioco e attività pensate appositamente per farli divertire. Sabato 26 maggio alle 10.30 in biblioteca ragazzi, si terrà Nati per leggere: divertenti storie in bicicletta (per bambini dai 3 ai 6 anni). Domenica 27 maggio, durante tutto il giorno, torna Bimbi in fiore, il mercatino del giocattolo usato a cura del Comitato Genitori Scuole di San Vito al Tagliamento. Sempre domenica alle 10.30 si terrà una caccia al tesoro, organizzata dal clan “Strade aperte” del gruppo scout di San Vito 1, il cui ricavato sarà devoluto all’Unicef e alle 11 la presentazione animata della nuova collona di libretti per bambini “Free&Ulli” a cura dello Sportello di Friulano di San Vito in collaborazione con il Comune e la cooperativa Futura (in sala consiliare). Dalle 16 alle 18 Concorso Gessetto d’Oro, aperto a tutti i bambini dai 4 agli 11 anni che potranno realizzare un loro disegno (a cura del Comitato Genitori Scuole San Vito al Tagliamento). Domenica 3 giugno, in parco Rota, torna Nati per leggere nel bosco delle storie con letture di fiabe e laboratori creativi per bambini da 0 anni in su, a cura della Biblioteca civiva. Infine, domenica 3 giugno,la 9^ mostra ornitologica di uccelli da richiamo, canarini e animali esotici presso i Giardini della Casa di riposo.

MOSTRE - Piazza in Fiore è anche un appuntamento con la cultura. Infatti si parte venerdì 25 maggio dalle 17.30 all’Antico Ospedale dei Battuti con la presentazione del libro e della mostra fotografica Oblivion - Il borgo fantasma di Massimo Zanetti e Marco De Mattia.
Sabato 26 maggio alle 18 sempre all’Ospedale dei Battuti, inaugurazione della mostra A night with - esposizione e musica di artisti vari: Marco Bomben, Giada Maestra, Irene Neri, MhNk, Creative+Factory. Domenica 27 maggio alle 18 all’Ospedale dei Battuti, inaugurazione di Habitat & Friends - Contemporary art. Espongono: Gledd, Stonbach, Nicola ONgarato, E-Del, I-Max, ¡Adriano. Sarà poi aperta la mostra, inaugurata il 21 aprile e allestita per celebrare il passaggio del Giro d’Italia, Fotografi in Corso (chiesa di San Lorenzo). Nell’Antico Ospedale dei Battutti sarà possibile visitare: la mostra Pietre, silenzio e rumore di Martina Dell’Osmel con le opere fotografiche e le installazioni di Stonebalancing (bilanciamento dei sassi), la mostra di radio antiche a cura dell’Associazione Filarmonica Sanvitese e le opere pittoriche di Vittoria Chiandotto. Per l’occasione sabato 27 e domenica 28 maggio e sabato 3 e domenica 4 giugno dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30 sarà poi possibile visitare il parco giardino di Palazzo Altan (aperto per l’occasione). Inoltre domenica 3 giugno, durante tutto il giorno nella Loggia, si terrà la mostra di Bonsai a cura del Gruppo Bonsai San Vito e alle 10.30 sarà possibile fare una visita guidata del centro storico di San Vito al Tagliamento (ritrovo al Punto Iat in piazza del Popolo alle 10.15).

Potrebbero interessarti anche...