Sinistra italiana: I campi OGM distrutti sono un’ottima notizia, Fidenato se ne faccia una ragione, il divieto di coltivare OGM è una legge e vale anche per lui

La distruzione dei campi OGM di Fidenato è un’ottima notizia. Aspettavamo questo intervento della Forestale e siamo ben lieti di quanto è accaduto stamani a Colloredo di Montalbano e a Vivaro. Finalmente vengono fatti rispettare i vincoli di legge e viene ripristina la volontà della maggioranza dei cittadini. A parlare è Marco Duriavig  segretario regionale di Sinistra Italiana.  Il signor Fidenato può continuare quanto vuole con le sue provocazioni e battaglie personali ma troverà sempre a contrastarlo il parere di milioni di cittadini che sono contrari alle coltivazioni OGM. In questi anni ci siamo sempre schierati con chi a cuore il rispetto dell’ambiente e l’agricoltura locale di qualità. Abbiamo contrastato con convinzione i tentativi di Fidenato e soci promuovendo, insieme alle associazioni NO OGM, tutti i necessari interventi normativi di contrasto alla coltivazione degli OGM, sia a livello del consiglio regionale sia a livello del Parlamento. Per questo oggi siamo lieti che sia prevalsa l’azione legale della Guardia Forestale. Gli OGM sono dannosi per la nostra agricoltura di qualità e per l’equilibrio del nostro ecosistema. L’Italia e il Friuli Venezia Giulia sono e rimarranno un territorio senza coltivazioni OGM. Fidenato c’ha provato anche quest’anno ma se ne faccia una ragione. Il divieto di coltivare OGM è una legge e vale anche per lui.

Potrebbero interessarti anche...