A Tramonti di Sopra alla Festa delle erbe e del benessere domenica concerto hang con Paolo Borghi

Si chiuderà domenica alle 18 con il concerto di hang di Paolo Borghi la Festa delle erbe e del benessere di Tramonti di Sopra. Borghi, che è arrivato a sforare la finale a Italia’s got Talent, è musicoterapista, maestro di Aufguss, costruttore di strumenti, appassionato di arte di strada. Suona Scacciapensieri vietnamiti, Djembè, percussioni autoprodotte, Ciotole Tibetane, Sansula e Didjeridoo, Gong accostandoli al benessere interiore personale e altrui. Ha una passione particolare per l’hang, percussione melodica armonica, relativamente recente e ancora rara, che fonde le sonorità di strumenti antichi e tradizionali come lo Steelpan (Trinidad) e anfore sonore. Per molti anni ha partecipato a molti festival busker (Ferrara Busker Festival, Imola in Musica, Mercantia Certaldo, Apriti Borgo e Fasti Verulani.Tiene concerti in tutto il mondo (Londra, Barcellona, Usa, Africa, Messico). A maggio 2013 ha tenuto insieme a Josè Miguel Maschietto (pianista, compositore e direttore dell’orchestra filarmonica di Praga) un concerto per la presidenza della Repubblica dell’Ecuador. Altri concerti memorabili lo hanno visto insieme al batterista e percussionista Rishi Vlote all’interno di una grotta in Repubblica Ceca e a Villa Bocelli, dove si è esibito in presenza di Andrea Bocelli, John Legend, Lionel Richie e Sofia Loren. Ha suonato per il Concerto inaugurale al MUSE, Museo delle Scienze di Trento. Si occupa di massaggi sonori con strumenti armonici in palestre e centri benessere del Trentino Alto Adige. La sua esibizione chiuderà una giornata per ritrovare se stessi e il proprio equilibrio fisico e mentale grazie alla conoscenza delle erbe e di pratiche benefiche naturali, legate a una visione olistica dell’uomo, attraversando diverse discipline. In programma anche mostre, escursioni, stand a tema, baratto dei libri, convegni e incontri pratici. A tema anche l’offerta gastronomica a cura della Pro loco, con golosi piatti realizzati con le erbe, mentre i Tuareg serviranno il the nella loro tenda.

Potrebbero interessarti anche...