Turismo: Fvg; De Monte, montagna cresce, ora tavolo per sfruttare meglio fondi Ue

“La montagna del Fvg cresce e torna a credere in se stessa. Oggi, dopo due anni di assenza, ci siamo ripresentati alla più importante rassegna italiana del turismo invernale, forti di numeri complessivi in crescita e con uno sguardo fiducioso verso il futuro, frutto di un rinnovato interesse e di cospicui investimenti della Regione e del Governo nel turismo”. Lo afferma l’europarlamentare del Pd Isabella De Monte, intervenuta oggi a Modena, quale componente della commissione Trasporti e turismo, durante “Skipass - Stati generali del turismo della montagna bianca italiana”, assieme al altri rappresentanti istituzionali, tra i quali il ministro dello Sport Luca Lotti, categorie e operatori del settore, tra cui albergatori, rappresentanti degli impianti di risalita a fune, scuole di sci. De Monte ha firmato la “Carta per lo sviluppo della montagna bianca italiana, contenente i punti sui quali concentrare tutte le azioni di Governo per lo sviluppo del settore” e ha poi fatto visita allo stand di PromoTurismo Fvg.
Secondo De Monte “l’Osservatorio di Skipass ci dice che la montagna cresce, sia d’estate che d’inverno, soprattutto nelle zone periferiche e meno esclusive. E’ una notizia confortante, frutto di una strategia complessiva di investimento, che va potenziata. In questo è fondamentale – conclude De Monte – fare strategia affinché i territori sfruttino di più e meglio i finanziamenti europei diretti. A tale proposito oggi è stato avviato un tavolo di coordinamento permanente per lo sviluppo della montagna, che include Friuli Venezia Giulia, Veneto, Trentino-Alto Adige, Piemonte ed Emilia-Romagna, di cui sarò referente a livello di Parlamento europeo e che ha proprio l’obiettivo di creare una cabina di regia per migliorare l’uso dei fondi Ue”.

Potrebbero interessarti anche...