Turismo: Trieste e Tarvisio negozi senza vincoli d’orario

Tra le novità in campo turistico presentate oggi in Regione l’indicazione di Trieste e Tarvisio nell’elenco delle città turistiche del Fvg e l’approvazione del Bando Fsr per attività educative e sociali.
città turistiche.Trieste e Tarvisio, accanto a Lignano Sabbiadoro e Grado, individuate oggi dalla Giunta regionale  "località a prevalente economia turistica".
Come indicato infatti dalla legge regionale 29 dicembre, grazie a tale qualifica i commercianti  possono determinare liberamente le giornate di chiusura dei negozi. «L'individuazione di 'Trieste città turistica' appare quanto mai scontata e opportuna - ha confermato il vice presidente Sergio Bolzonello - in considerazione delle crescenti presenze turistiche nel capoluogo regionale, ma anche del movimento turistico generato dalle navi di crociera». Per Tarvisio, la domanda presentata in Regione è stata accolta sia per i flussi turistici generati dalla stagione invernale che per l’intenso turismo transfrontaliero. Si segnala una ulteriore eccezzione alla regola: dal 28 ottobre al 2 novembre, in occasione della “Festa dei Santi” Rivignano sarà località a prevalente economia turistica.
turismo agricolo. Si tratta, nello specifico, del bando di attuazione per l'accesso individuale alle tipologie di intervento dal nome "Diversificazione in attività agrituristiche, didattiche e sociali" inserite all'interno del Programma di sviluppo rurale della Regione Fvg per il periodo 2014-2020.
Agli obiettivi di accrescimento della qualità di offerta agrituristica si aggiunge anche il proposito di arricchire l'offerta didattica e promuovere le forme di integrazione tra l'agricoltura e i servizi di carattere sociale e assistenziale, sostenendo le forme di diversificazione dell'agricoltura verso attività collegate e complementari.

Potrebbero interessarti anche...