Udine: Loris Michelini all’attacco sul parcheggio di Via Colugna: “il Comune ha fatto orecchie da mercante per diversi anni”

Depurato dal fatto che siamo di fatto in piena campagna elettorale anche per le comunali di Udine e che Lors Michelini aspira alla canddatura a sindaco per il centrosìdestra, come non dargli ragione sulla questione dell'introduzione del ticket a pagamento nel parcheggio di Via Colugna a ridosso dell'Ospedale di Udine. Verrebbe da aggiungere come non criticare in complesso le politiche su viabilità, piste ciclabili e parcheggi attuate negli ultimi anni dall'amministrazione comunale guidata da Furio Honsell. Era ovvio che dopo tanti errori l'aver aggiunto una ulteriore criticità prestasse il fianco a critiche feroci. Così il prode Loris al qule si può non riconoscere tutto ma non certamente la tenacia alza il grido di dolore per conto dei residenti delle Vie Partistagno, Reana, Brazzacco, Soffumbergo ecc .. insomma, spiga Micheini le vie laterali vicine a Ospefdale e parcheggio di via Colugna diventato a pagamento e di conseguenza disertato da chi deve recarsi in Ospedale e non ha alcuna idea di quando ne uscirà. “Lo si sapeva da almeno 5 anni, dic Michelini, lo sapeva il Sindaco , la Giunta, perché i residenti lo avevano denunciato con petizioni , fotografie. Molti, aggiunge, si sono rivolti a noi consiglieri comunali di opposizione, e noi abbiamo denunciato con interrogazioni e mozioni (respinte dalla maggioranza di centrosinistra ) lo stato di disagio non più sopportabile e la difficoltà di parcheggio sia per chi si reca a trovare i parenti ammalati, sia per chi si deve recare in Ospedale per le cure”. “Risultato aggiunge Michelini, nulla, nessun passo in avanti , anzi...due passi indietro della Giunta … Poi spiega: 1) istituiscono il parcheggio a pagamento in Via Chiusaforte dedicato in maggior parte ai dipendenti dell'Ospedale, sopprimono i posti dei Camperisti che vengono a far visita a Udine, impongono il percorso a piedi da Via Chiusaforte fino in Via Colugna perché - a detta del Sindaco e della Giunta - “l'Azienda Sanitaria ce lo chiede”. 2) istituiscono il parcheggio a pagamento per quei pochi posti rimasti in Via Colugna gettando nel caos sia gli ammalati,i parenti sia i residenti senza chiedersi se anni fa si poteva iniziare il lotto viabilità parcheggi prima di dar corso al secondo lotto dei padiglioni oppure se si potevano ricavare dei parcheggi temporanei nelle vicinanze dell'area verde all'interno dell'ospedale.
“Cattiva progettazione , mancanza di dialogo da parte del Comune con l'Ospedale, mancanza di rispetto per gli ammalati e per i residenti, menefreghismo e abbandono della politica da parte della maggioranza e del centrosinistra, conclude Michelini. Ecco poi per chiudere la chiosa “elettorale”:
In qualità di Capogruppo di Identità Civica e di candidato Sindaco andrò a parlare con l' azienda sanitaria e assieme ai colleghi di opposizione insisteremo per trovare una soluzione veloce, faremo anche - se sarà necessario ma speriamo di no - una raccolta firme da parte di tutti i residenti.

Potrebbero interessarti anche...