Udine: Progetto contro la violenza sulle donne “Zero tollerance” prosegue fino al 2019

Sono italiane, residenti a Udine, di età inferiore ai 50 anni, con titolo di studio ma lavori precari o disoccupate, spesso con storie di maltrattamenti alle spalle, e subiscono violenza tra le mura di casa, nella maggior parte di casi psicologiche o fisiche, da parte di mariti e fidanzati.
E' l'identikit delle donne  che si sono rivolte, nel corso dell'anno 2016, al servizio ''Zero Tolerance'' del Comune di Udine, nato nel 1998 su finanziamento delle legge regionale 23/90 su volontà dei Servizi Città Sane, Sociali comunali e Pari Opportunità e del quale cui è stata appena decisa la proroga fino al 2019.  Ben 124 donne sono state aiutate nel percorso.
Dalla sua istituzione sono state consolidate diverse collaborazioni con il Consultorio familiare nelle aree della mediazione e della prevenzione-formazione, con ottimi risultati, tanto che il protocollo è stato rinnovato e si appresta a esserlo nuovamente per il biennio 2017-19.

Leggi tutto l'articolo

Potrebbero interessarti anche...