Udinese, chiusura di mercato senza “botti”

Il mercato estivo dell'Udinese finisce senza “botti”. Certo, i grandi colpi erano già arrivati in precedenza - Adalberto Peñaranda, Rodrigo De Paul e, negli ultimi giorni, Sven Kums per citare qualche nome -, ma forse i tifosi si aspettavano un ultimo regalino da parte della dirigenza bianconera. Così (almeno nel momento in cui chiudiamo l'edizione odierna) non è stato, con i friulani che si sono limitati soprattutto a sfoltire la rosa.

Igor Bubnjic ha salutato il Friuli per accasarsi in prestito al Brescia di mister Cristian Brocchi: il difensore croato, dopo l'esperienza non felicissima al Carpi anche a causa di un brutto infortunio, cerca il rilancio in serie B. Va a farsi le ossa in cadetteria, inoltre, anche il giovane Mauro Coppolaro, reduce dalla positiva esperienza negli Europei Under 19: il centrale difensivo sbarca al Latina, con tanta voglia di maturare per tornare poi alla “casa madre”. Tutto fatto, poi, anche per il ritorno di Edenilson al Genoa: il brasiliano torna in rossoblu con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Con le valigie in mano anche Francesco Lodi, per il quale nelle ultime ore si è fatto avanti lo Spezia.

Molte le trattative concluse oggi, davvero sul filo di lana. Fra tutte, spicca il ritorno di Juan Cuadrado alla Juventus: il colombiano, dopo essere tornato al Chelsea per una “toccata e fuga”, ha preso nuovamente la via di Torino. L'ex esterno dell'Udinese resterà in prestito fino al 2019, con eventuale riscatto da parte dei bianconeri: un'operazione da 25 milioni di euro (più 4 di bonus), che rende la Juventus ancora più competitiva. Le rivali, almeno in Italia, sembrano essere sempre più lontane nello specchietto retrovisore.

Si è mosso in maniera concreta anche il Bologna, pungolato forse dalla batosta con tanto di “manita” subita contro il Torino. I felsinei hanno acquistato dalla Roma due giocatori, Vasilis Torosidis (a titolo definitivo) e Umar Sadiq, in prestito con diritto di riscatto e controriscatto. È sfumato sul più bello, invece, il sogno chiamato Alessio Cerci: il calciatore non ha superato le visite mediche. Scatenato anche il Crotone, che cala un tris di acquisti utili a puntellare la rosa a disposizione di mister Davide Nicola. Oltre al friulano Lorenzo Crisetig, che sarà il nuovo faro del centrocampo pitagorico, approdano in Calabria anche due attaccanti, entrambi provenienti dal Sassuolo: si tratta di Diego Falcinelli e Marcello Trotta. Ufficiale, oggi, anche l'ingaggio di Alberto Aquilani da parte del Pescara. Chi, invece, lascia l'Italia per l'Inghilterra è Marcos Alonso, ex Fiorentina: l'esterno ha siglato oggi il contratto che lo lega al Chelsea di Antonio Conte.

I riflettori del calciomercato d'estate sono pronti a spegnersi. Da domani, la parola passerà unicamente al campo.

Potrebbero interessarti anche...