“Viva Onde Furlane”, perché Onde Furlane viva

Il 9 luglio al Parco ex Tiro a volo di Bagnaria Arsa si fa festa per la “radio libare dai furlans” . Dalle 21 musica dal vivo con Universal Sex Arena, Brût & Madone, Trabeat e Maistah Aphrica. Dj set raggadub con Warrior Charge Soundsystem e “mangjâ e bevi di chel bon” a km zero

È scoppiata l'estate ed è di nuovo tempo di Viva Onde Furlane, manifestazione che ormai da un po' di anni è diventata un appuntamento classico della stagione. Si tratta di una bella festa di musica, di idee e di creatività, di un'occasione speciale di incontro tra la “radio libare dai furlans” e il suo pubblico e di un'opportunità concreta per sostenere l'emittente, che dal 1980 svolge una funzione di pubblico servizio di informazione e promozione culturale. Così è tempo di Viva Onde Furlane anche affinché la radio si mantenga “viva” e continui ad interpretare il suo ruolo di coscienza critica, di motore identitario e di aggregatore multiculturale libero e indipendente.
L'edizione 2016 della festa-concerto
è in programma sabato 9 luglio a Bagnaria Arsa, presso il Parco ex Tiro a volo, che già l'aveva ospitata nel 2015. Come l'anno scorso l'inizio ufficiale è fissato per le 21 con un ricco cartellone, in cui la musica dal vivo è la principale protagonista.
A
Viva Onde Furlane ci sarà la possibilità di vedere ed ascoltare una delle più fragorose e potenti band targate Musiche Furlane Fuarte: i dissacranti Brût & Madone (un nome, una garanzia!) che si riuniscono per l'occasione, con l'intento di inondare il Parco ex Tiro a volo con la loro miscela di metallo pesante e storie di quotidianità leggera e dichiaratamente "ignorante".
In scaletta ci saranno anche i
Trabeat, power trio proveniente da Gemona del Friuli e dintorni che si è costruito una certa notorietà underground in virtù della sua capacità di costruire ed eseguire canzoni melodiche e adrenaliniche, mescolando con successo radici rock blues, attitudine punk rock e testi in lingua friulana.
A sostegno di Onde Furlane si esibirà pure una delle band italiane più apprezzate degli ultimi anni: i primitivi, tribali, erotici e visionari
Universal Sex Arena, combo in bilico tra glam, garage e surf rock'n'roll che fa parte della premiata scuderia de La Tempesta, guidata dai pordenonesi Tre Allegri Ragazzi Morti.
Viva Onde Furlane
ospiterà infine il dream team friulano-triestino Maistah Aphrica (Stefano Bragagnolo percussioni; Gabriele Cancelli tromba; Mirko Cisilinotrombone e tromba; Clarissa Durizzottosax alto; Enrico Gilettibasso; Andrea Gullielettronica; Alessandro Mansuttibatteria; Giorgio Pacorigorgano e devices), artefice di un afrobeat freejazz obliquo, ritmico e pischedelico.
La miscela sonora di
Viva Onde Furlane sarà completata dalle selezioni di reggae, ragga e dub somministrate dai dj del Warrior Charge Soundsystem, collettivo che sulle frequenze della "radio libare dai furlans" (sui 90 Mhz in gran parte del Friuli, sui 90.2 Mhz in Carnia e su internet all'indirizzo www.ondefurlane.eu) cura l'appuntamento del mercoledì sera dal titolo Stîl Salvadi.
Viva Onde Furlane
si conferma anche quest'anno come una sorta vetrina dell'attività dell'emittente, della sua società editrice – la cooperativa Informazione Friulanae di tutto quel mondo che partecipa all'azione quotidiana di produzione di informazione e cultura svolta dalla radio libare dai furlans”. La manifestazione è altresì una vetrina del territorio e dei suoi prodotti tipici, con un'offerta qualificata di “mangjâ e bevi di chel bon” a km zero: cibo per la mente e anche per il corpo.
Viva Onde Furlane
è organizzata dall'associazione Lenghis dal Drâc – Amîs di Onde Furlane, costituita proprio per produrre cultura e aggregazione e per creare occasioni di sostegno economico per l'attività della radio, con la collaborazione dell'associazione sportiva dilettantistica Parco ex Tiro a volo.

Per saperne di più: www.ondefurlane.eu.

Potrebbero interessarti anche...