Quando enogastronomia e turismo si incontrano sul web

Unire il turismo con l'enogastronomia è forse una delle migliori cavalli di battaglia dell'Italia, un particolare settore che ancora oggi ci distingue nel resto del mondo. Una filosofia che sembra sposarsi molto bene con il web. Si stanno, infatti, moltiplicando i siti nel quale poter prenotare il pernottamento a pacchetto con la cucina tipica tradizionale e un percorso turistico delle bellezze della zona. Un turismo "intelligente" che fa la differenza e che risulta sempre più apprezzato dai turisti di tutto il mondo. Tra le novità degli ultimi tempi una che riguarda anche il Fvg: si chiama Exploreat (http://exploreat.eu)  ed è una multipiattaforma  sviluppata dalla società Imago e dedicata ai circuiti enogastronomici. Lo strumento ha lo scopo di valorizzare l’offerta italiana nel mondo del gusto e delle tipicità territoriali fornendo nuovi stimoli per scoprire il Paese.
“Secondo un report presentato da Imago per il 2015 – spiega la società -  emerge che negli ultimi 10 anni è triplicato il numero di persone che scelgono un itinerario legato a cultura e enogastronomia e il 64% degli stranieri associa il Belpaese alla buona cucina”.
I circuiti conducono alla scoperta degli artigiani del gusto del Friuli, in malga come un mastro casaro, a caccia di tartufi nei boschi toscani. Da nord a sud, in città o in campagna, dentro o fuori casa, la parola d’ordine è gusto.

Potrebbero interessarti anche...