A Blessound arrivano gli Zion Train, pionieri del dub digitale, tra reggae ed elettronica

Zion Train photo-copyright-Bartek-Muracki

Zion train is coming our way! Così cantava Bob Marley nella sua celebre “Zion Train” e così annuncia Blessound, il festival musicale organizzato dalla ProBlessano che da anni porta la migliore musica indipendente italiana e internazionale nel cuore del Friuli. Saranno infatti gli inglesi Zion Train, pionieri del dub digitale, ad aprire la tre giorni di musica, con il concerto di venerdì 24 agosto nell’area festeggiamenti di Blessano, frazione di Basiliano (Ud). Un concerto (ingresso simbolico a 2 euro) che si preannuncia già eccezionale, visto che proprio quest’anno il gruppo festeggia i 30 anni di attività. La stessa sera saliranno sul palco anche i friulani Maistah Aphrica: Gabriele Cancelli alla tromba, Mirko Cisilino al trombone e tromba, Clarissa Durizzotto al sax contralto, Giorgio Pacorig all’organo elettrico, Enrico Giletti al basso, Marco D’Orlando alle percussioni, Alessando Mansutti alla batteria e la parte elettronica affidata a Andrea Gulli. Blessound continuerà poi sabato 25 con il concerto del cantautore indie Leo Pari e il live del rapper Doro Gjat. Leo Pari, è cantante, autore, musicista e producer. È di quest’anno il suo ultimo album “Hotel Califano”, che lo attesta come rappresentate del panorama indie nazionale, con l’”aggravante” delle sue origini romane che confermano come Roma sia la capitale anche del movimento indie in Italia. Doro Gjat ormai è uno degli artisti più amati in Friuli Venezia Giulia. Orizzonti Verticali è il suo secondo disco da solista la cui uscita è prevista per la primavera 2018, un album in cui l’hip hop incontra il cantautorato più urban. L’ultima giornata di Blessound sarà un’assoluta novità per il festival: domenica 26 agosto la musica si sposterà, infatti, nei bellissimi prati di Blessano, dove si svolgerà il pic nic live con ottimo cibo in collaborazione con Slow Food Condotta del Friuli e musica dal vivo in collaborazione con Sofar Sounds Udine.

Potrebbero interessarti anche...