A Villa Manin domenica mattina il concerto sotto il cedro, con i Playa Desnuda, e la sera cinema all’aperto

Dopo il debutto del suo calendario estivo, ERPaC è di nuovo pronta ad aprire Villa Manin e le sue porte ed esedre, ma non solo. La novità di quest’anno, infatti, riguarda innanzitutto i tre concerti delle 11.30 a ingresso gratuito, che si svolgono nel meraviglioso parco sotto il grande cedro. Domenica 8 luglio il secondo appuntamento delle mattine, con i Playa Desnuda, band che si ispira alla musica giamaicana, superandone i confini con un mix esplosivo che al reggae unisce ritmiche elettroniche e latineggianti, la canzone d’autore, il rhythm and blues e il rap arricchito da testi in italiano, inglese e spagnolo. Nella stessa sera ritorna anche il cinema all'aperto organizzato in collaborazione con la Pro Loco Passariano, nel Cortile d’onore a ingresso gratuito: alle 21 apre la rassegna con “Io c'è”, commedia italiana con protagonisti Giuseppe Battiston e Margherita Buy che tratteggia l’Italia al tempo della crisi e fantasiose soluzioni per uscirne. Così dopo la grande serata con la voce di Francesco Gabbani,  Domenica si terrà  il secondo appuntamento delle mattine, con i Playa Desnuda, band che si ispira alla musica giamaicana, superandone i confini con un mix esplosivo che al reggae unisce ritmiche elettroniche e latineggianti, la canzone d’autore, un certo brit pop, il rhythm and blues e il rap arricchito da testi in italiano, inglese e spagnolo. Nella stessa sera ritorna anche il cinema all'aperto organizzato in collaborazione con la Pro Loco Passariano, nel Cortile d’onore a ingresso gratuito: alle 21 apre la rassegna con “Io c'è”, commedia italiana con protagonisti Giuseppe Battiston e Margherita Buy che tratteggia l’Italia al tempo della crisi e fantasiose soluzioni per uscirne.

Potrebbero interessarti anche...