Al Gruppo Kipre un finanziamento di 18,6 milioni per l’export del prosciutto San Daniele Dop

Finanziamento da 18,6 milioni di euro per il Gruppo Kipre. L’holding friulana, attiva da oltre 60 anni nella vendita di prosciutti crudi e San Daniele Dop in tutto il mondo, ha ricevuto questo sostegno economico da Sace (Gruppo Cassa depositi e prestiti) e Banca Akros (Gruppo Banco Bpm).

Un’operazione che, come ha reso noto Sace, va letta nell’ottica dell’incentivazione alla crescita internazionale delle eccellenze italiane del settore agroalimentare. È la prima di questo tipo nel settore dei salumi.

Grazie al finanziamento, Kipre potrà sostenere l’approvvigionamento delle materie prime e lo sviluppo del magazzino prodotti finiti, mantenere il presidio nei mercati europei e statunitense ed espandersi verso nuovi paesi, come Canada, Messico e Russia. Il finanziamento, della durata di 90 mesi, è assistito da un security package che prevede, tra l’altro, un privilegio su oltre 400 mila prosciutti a magazzino.

L’operazione prevede anche la collaborazione del Consorzio del prosciutto di San Daniele, quale certificatore delle giacenze.

Potrebbero interessarti anche...