Al via la stagione delle mostre fotografiche al Double Tree by Hilton Hotel di Trieste a cura de Le Vie delle Foto

Le vie delle Foto è iniziata ieri, giovedì 10 settembre 2020, con la prima delle 12 mostre che si terranno a cadenza mensile nella prestigiosa cornice dell'Hotel Double Tree by Hilton di Trieste in piazza della Repubblica, 1. Quella che accompagnerà i visitatori della splendida struttura progettata dallo studio degli architetti Berlam e situata nel cuore di Trieste sarà una stagione di colori e fotografie, che vedrà un calendario fisso costellato da nomi importanti della fotografia mondiale.
A Inaugurare la stagione di mostre è l'esposizione di opere del celebre fotografo ungherese Gyula Giulio Salusinzsky. Intitolata "Street Portrait-How we really are", la rassegna - aperta dal 10 al 24 settembre presso il Double Tree by Hilton Trieste - inaugura una ricca stagione di eventi espositivi a cura de Le vie delle Foto che si svilupperà per tutto il 2020 e proseguirà fino ad aprile 2021 per concludersi con la mostra fotografica collettiva finale de Le vie delle Foto.
L’esposizione verrà ospitata all'interno dell’esclusivo bar storico dell’hotel, l’elegante Berlam Coffee Tea & Cocktail, dove gli ospiti potranno godersi la suggestiva atmosfera novecentesca, sorseggiare un drink e ammirare la street photography di Salusinszky. Il 18 settembre è prevista l'inaugurazione ufficiale della mostra alla presenza dell'artista. Per partecipare all’opening del 18 settembre, va richiesta una conferma via mail a: leviedellefoto@gmail.com.

Gyula Salusinszky, fotografo ungherese che vive a Trieste da quasi quarant'anni, insegue i movimenti delle persone, cogliere il loro sguardo, attraverso il quale cerca di entrare “dentro” i suoi personaggi. Immortalare la gente nel proprio ambiente, aiuta a capire anche le diversità e di conseguenza la necessità e la volontà di convivenza. Salusinszky infatti, si immedesima nella frase del grande artista russo del ventesimo secolo, Aleksandr Rodcenko: Non mentire! Fotografa e fatti fotografare! Cristallizzare l’uomo non con un ritratto “sintetico”, bensì con una moltitudine di istantanee scattate a ore diverse e in diverse condizioni. Dare valore a tutto ciò che è reale e contemporaneo per essere reali e non recitare la parte di esseri umani.

A curare la mostra è Linda Simeone, imprenditrice triestina ideatrice de Le vie delle foto, manifestazione nata nel 2011 che da dieci anni trasforma il centro di Trieste, con i suoi esercizi pubblici e locali storici, in un’enorme mostra fotografica.
Grazie a Le Vie delle Foto - format di successo che ogni anno rende Trieste la città della fotografia - i locali pubblici e gli spazi urbani di Trieste si trasformano infatti in un’unica, gigantesca galleria nella quale fotografi, professionisti e non, provenienti da tutta Italia e dal resto del mondo, possono esporre i propri scatti e che quest'anno, a fine evento, vedrà la pubbllicazione di un ricco catalogo fotografico.

"Sono orgogliosa - commenta la curatrice, Linda Simeone - di far parte dello staff di una struttura così prestigiosa e unica per la preziosità delle sue sale e delle opere racchiuse in questo scrigno che così bene racchiude e rappresenta il meglio dell'arte e delll'architettura triestina del Novecento".

DoubleTree by Hilton Trieste, hotel 4 stelle situato nel cuore di Trieste, si colloca all'interno di un incantevole palazzo storico risalente ai primi del '900, con 125 camere di cui 25 suite, ristorante interno e bar storico al primo piano, Wellness e Fitness area e un centro congressi multifunzionale.

La mostra fotografica di Gyula Giulio Salusinzsky è visitabile ogni giorno dalle 16:00 alle 23:00. Per prenotare la visita scrivere a leviedellefoto@gmail.com.