Ambiente: Vito, avviata chiusura discariche nel mirino della Ue, ma sono scovasse del centrodestra

In merito al deferimento dell'Italia alla Corte di giustizia europea sancito nei giorni scorsi dalla Commissione Ue nell'ambito della procedura di infrazione aperta nel 2011 per la violazione della direttiva sulle discariche, l'assessore regionale all'Ambiente del Friuli Venezia Giulia Sara Vito ha sottolineato che l'Amministrazione regionale sta affrontando "con grande impegno e determinazione" questa problematica concernente i casi che riguardano il territorio regionale, i quali rappresentano "una pesante eredità del passato che stiamo cercando di risolvere". Riportato questo non si può non evidenziare che senza la procedura di infrazione comunitaria nulla probabilmente si sarebbe mosso, come le tante eredità del passato che nel bene e nel male la politica si trova a gestire ad ogni cambio di mano nella gestione delle istituzioni. Insomma le cose buone ce vengono dal passato vengono subito adottate come figlie proprie, quelle negative o restano nell'obli o, come in questo caso, diventano un fardello da risolvere e che comunque viene appunto dal passato. Basti pensare alla situazione del Comune di Roma dove il meccanismo è addirittura paradossale per dimensioni. Ma non è che nel resto del Paese, Fvg compreso, la situazione sia migliore.

leggi tutto l'articolo

 

Potrebbero interessarti anche...