Aperture Ferragosto sedi espositive dell’Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia

I musei e le sedi espositive di Erpac Fvg – Ente Regionale per il Patrimonio Culturale del Friuli Venezia Giulia propongono mostre temporanee, aperture straordinarie e tanto altro ancora per chi vorrà trascorrere la giornata di Ferragosto in compagnia di arte, moda, storia e tradizione.

Al Magazzino delle Idee Trieste, con la mostra "Nelle città", che espone opere di Gabriele Basilico, uno dei più grandi fotografi di paesaggi urbani; aperta dalle 10 alle 19.

Info: www.magazzinodelleidee.it

 

Alla Galleria Regionale d'Arte contemporanea Luigi Spazzapan di Gradisca d’Isonzo, dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, con le mostre “Behind the Appearances. Vera Lehndorf e Holger Trülzsch Exhibition”, “La San Marco. Cent'anni di design per il caffè” e “Sconfinaments. Da una collezione friulana di arte contemporanea”.

Info: www.musei.regione.fvg.it

 

A Villa Manin di Passariano di Codroipo, dove vi aspettano uno splendido parco, la cappella e la scuderia; orario continuato dalle 9 alle 19. Nella sala esposizioni della Barchessa di Levante sarà invece possibile visitare la mostra "Il paesaggio dei magredi", dalle 10:30 alle 13 e dalle 13:30 alle 19.

Info: www.villamanin.it

 

A Gorizia, con il Museo della Grande Guerra, il Museo della Moda e delle Arti applicate, dalle 9 alle 19, e con la Pinacoteca di Palazzo Attems Petzenstein dalle 10 alle 18.

Info: www.musei.regione.fvg.it

 

A Trieste, con il Faro della Vittoria, dalle 10 alle 19.

Info: www.farodellavittoria.it

 

A San Vito al Tagliamento, con il Museo della Vita contadina, dalle 10 alle 18.

Info: www.musei.regione.fvg.it

 

A Cavasso Nuovo, con il Museo dell’Emigrazione, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17

Info: www.musei.regione.fvg.it

 

Si ricorda che, come previsto dal decreto legge n. 105 del 23.07.2021, dal 6 agosto per accedere a musei e luoghi della cultura è necessario esibire il Green Pass. Le sedi espositive di staErpac FVG si sono adeguate alla normativa, per cui ai visitatori verrà richiesto il QR Code digitale o cartaceo apposto sulla certificazione verde. La verifica della certificazione avverrà con l’applicazione “Verifica C19”.

Sono esclusi dall’obbligo i bambini sotto i 12 anni.