Approda a Gorizia un atteso appuntamento con il ciclo di concerti ad ingresso gratuito “la verde musica” organizzati dal “Piccolo opera festival Fvg” 

Un affasciante viaggio nei giardini storici di alcune selezionate Ville di patrimonio regionale segnano il ciclo di concerti ad ingresso libero che precedono la partenza ufficiale dell’undicesima edizione della kermesse firmata dalla direzione artistica del baritono Gabriele Ribis, “Piccolo Opera Festival FVG”.

L’edizione 2018 del festival ha inaugurato una nuova collaborazione con l’ERPAC (Ente Regionale Patrimonio Culturale della Regione Friuli Venezia Giulia) nel ciclo “La Verde Musica”, che domani, mercoledì 4 luglio, toccherà Gorizia con un concerto a Palazzo Attems-Petzenstein: atteso alle 18.30 il Direttore del Piccolo Opera Festival, il baritono Gabriele Ribis che si esibirà su musiche di F. J. Haydn accompagnato al pianoforte da Daniele Russo.

Vincitore del Concorso del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto e già membro dell’Accademia Chigiana e di quella dell’ Arena di Verona, Gabriele Ribis – che ricordiamo a Mittelfest nel ruolo di Menocchio nell’opera prodotta dal festival cividalese nel 2016 - è stato ospite dei più importanti teatri nazionali come l’ Opera di Roma, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro la Fenice di Venezia, il Teatro Comunale di Bologna, il Teatro Filarmonico e l’ Arena di Verona, il Teatro Massimo di Palermo e altri sia in ruoli principali che di fianco. Ha iniziato la sua carriera internazionale nel ruolo di Guglielmo nel Così fan tutte, ultima produzione di Giorgio Strehler interpretata in Spagna, Germania, Italia, Giappone, Grecia e Russia. Ospite regolare all’ Opéra de Monte-Carlo è anche stato invitato in importanti teatri e festival internazionali quali l’ Opera di Zurigo (Svizzera), l’ Israeli Opera Tel Aviv, il Festival di Perelada (Spagna), i teatri nazionali di Praga (Rep. Ceca), di Maribor (Slovenia), di Rijeka (Croazia) e di Kazan (Fed. Russa).

Al concerto sarà abbinata una visita guidata al giardino cura della dott.ssa Raffaella Sgubin, dell’Erpac regionale. A queste “visite musicali” ai giardini storici si affianca, inoltre, un momento di degustazione di Refosco, a cura dell’Associazione dei produttori di refosco di Faedis. Il concerto è ad ingresso libero.

Il “Piccolo Opera Festival FVG” - che proseguirà fino al prossimo 13 luglio in varie località della regione toccando alcune delle più suggestive dimore storiche con appuntamenti tra la grande Lirica, l’Opera in versione “da salotto”, i concerti e le operine – toccherà Gorizia anche sabato 7 luglio con il concerto nella Chiesa di San Rocco “Capriccio Sacro” (ore alle 21.00), con il Requiem e la Pelléas et Mélisande Suite di Gabriel Fauré (Soprano: Laura Ulloa Baritono: Gabriele Ribis Coro Polifonico S. Antonio Abate di Cordenons, Gruppo Vocale “Città di San Vito” di San Vito al Tagliamento, Corale di Rauscedo, Couleur Vocale (Enschede, Olanda), Orchestra giovanile Filarmonici Friulani Direttore: Alessio Venier)

Per tutte le informazioni e per il programma completo: www.piccolofestival.org

Potrebbero interessarti anche...