Approvata in Regione mozione M5S per controlli su mascherine per operatori sanitari

Approvata dal Consiglio regionale la mozione del MoVimento 5 Stelle che “impegna la Giunta regionale a dare mandato agli Enti del Servizio Sanitario Regionale (SSR) di svolgere a campione i test di conformità delle mascherine in giacenza nei propri magazzini e utilizzate dagli operatori sanitari”. “La mozione – spiega il consigliere regionale Andrea Ussai, primo firmatario – prende spunto dalle numerose segnalazioni di sindacati e operatori, già a partire dall’autunno 2020, nonché da inchieste delle Procure e servizi giornalistici, in merito alla presunta distribuzione di mascherine non conformi agli standard di sicurezza”. “Già lo scorso febbraio, prima ancora del sequestro disposta dalla Procura di Gorizia, chiedevamo in un’interrogazione quali controlli fossero stati effettuati sulle scorte di mascherine che presentavano la dicitura di non conformità all’uso medico e la loro provenienza - ricorda l’esponente M5S -. La mozione, che non ha caso parla di urgenza dei controlli, era stata presentata prima dell’ultimo sequestro di 1,4 milioni di mascherine disposto dalla Procura di Udine”. “Siamo quindi soddisfatti per l’accoglimento della nostra mozione, anche a fronte degli acquisti urgenti di mascherine nelle ultime settimane per le imminenti necessità degli enti del SSR – conclude Ussai -. Una battaglia che abbiamo portato avanti per tutelare la sicurezza degli operatori sanitari e dei cittadini”.