Arrestato negli Usa Steve Bannon: è accusato di frode

L'ex stratega di Trump Steve Bannon è stato arrestato accusato di frode avrebbe rubato soldi della  campagna per il muro  con il Messico. L'uomo, un tempo stratega del presidente statunitense Donald Trump e voce della destra repubblicana, è stato arrestato  tradotto in carcere. Bannon, insieme ad altre tre persone, è accusato di aver rubato centinaia di migliaia di dollari donati alla raccolta fondi della campagna chiamata "Costruiamo il muro" al confine con il Messico, che raccolse più di 25 milioni di dollari.  Le accuse sono state presentate dalla procura del distretto meridionale di New York. Così Bannon è stato arrestato durante l'ultima giornata della convention democratica, in quella che è la giornata di Joe Biden con l'atteso discorso per l'accettazione della nomination alla presidenza. L'arresto riguarda il coinvolgimento nel gruppo 'We Build TheWall' che ha raccolto online più di 25 milioni di dollari. Bannon ha ricevuto dall'organizzazione più di un milione di dollari, parte dei quali usati per sostenere le sue spese personali.