Art tal Ort 2018 Festival di arte per  strada nona edizione

Gli artisti arrivano come sempre da tutt’Italia e dal mondo. Nuove sono invece la location ovvero il Castello e le vie che lo circondano e il weekend prescelto che è quello del cuore dell’estate. Sabato 4 e domenica 5 agosto torna a Fagagna per una due giorni ricca di musica, risate, teatro, danza, esposizioni e buona tavola Art tal ort, il festival di arte per strada ideato e organizzato dall'Associazione Culturale FELICI ma Furlans. Confermate anche per questa 9^ edizione la squadra che ha reso possibile questa manifestazione: Art tal Ort vede la partecipazione di Comune di Fagagna, Turismo FVG, Fondazione FRIULI e Radio Onde Furlane, per la direzione artistica di Tommaso Pecile.

GLI ARTISTI. Fagagna come sempre sarà invasa per due giorni da clown, giocolieri, danzatori, performer e musicisti: quest’anno saranno 12 le compagnie che tra sabato e domenica catapulteranno il paese nel suggestivo universo dell’arte e della cultura attraverso 30 eventi assolutamente da non perdere.

Moltissimi dunque gli spettacoli messi “in strada” in occasione del festival: indiscusso ospite d’onore dell'edizione 2018 è il clown canadese Dado. Nelle sue performance Dado sperimenta una contaminazione con i linguaggi artistici contemporanei: pochi oggetti di scena e una comicità quasi fumettistica, uniti a un uso del corpo che rasenta il grottesco, gli permettono di costruire gag inaspettate e trascinanti. Il gusto per l’assurdo, l’incredibile mimica facciale e corporea, e soprattutto l’interazione con il pubblico lo hanno portato a sviluppare un clown accattivante, sottile e sofisticato, che ha perfezionato il tono e l’intensità anche della più piccola suggestione espressiva. Gli spettacoli di Dado sono un cocktail abbagliante di strano e curioso intrattenimento che ha ipnotizzato il pubblico di tutto il mondo.

OSPITALITA’ ARTISTICA. In un’ottica di “ospitalità artistica” nell’ambito del festival, il Comune di Fagagna metterà a disposizione dell’attrice Giuliana Musso e della sua compagnia gli spazi del Teatro Vittoria. Nel corso di una settimana di prove, alcune delle quali aperte al pubblico, verrà riallestito uno dei lavori cult dell’attrice veneta: “Tanti Saluti”. Un vero e proprio evento nell’evento. A 10 anni dal debutto e in vista di un tour nazionale, lo spettacolo sarà presentato in anteprima assoluta in occasione del festival. Art tal Ort diventa così spazio di ospitalità e di produzione artistica. “Tanti saluti” porta in scena tre clown e a loro consegna il non dicibile: il racconto degli smarrimenti e delle soluzioni paradossali che mettiamo in atto quando siamo di fronte alla morte, impauriti e sospesi come dei naufraghi. Unici oggetti di scena: tre nasi rossi e una buffa cassa da morto. Tanti Saluti sarà proposto in anteprima sabato 4 agosto alle 20.00 in Sala Vittoria (prenotazioni: prenotazioni@felicimafurlans.it).

Tra gli ospiti internazionali poi, da non perdere, il marionettista macedone Alex Barti e il gruppo argentino De Queruza Tango Club. Molti anche i talenti regionali in scena a Art tal Ort: il trio swing Les Babettes, eccezionalmente accompagnate dalla The 1000 strets’ orchestra, il gruppo surf Daisy Chain, l’artista Massimiliano Gosparini e la sua creatura: il robot-bambino Ferrage, e molti, molti altri.

ASPETTANDO ART TAL ORT. In occasione del festival, per le serate di “Aspettando Art tal Ort” gli spettacoli del clown Dado e del marionettista Alex Barti saranno replicate in alcuni dei comuni della regione: mercoledì 1° agosto alle 19 nel Parco della Casa Madonna Pellegrina di Pordenone ci sarà lo spettacolo del clown Dado, che andrà in scena anche giovedì 2 agosto alle 20.45 in piazza xx settembre a Travesio (Pn) e venerdì 3 agosto alle 20.45 nella piazza della Chiesa di Villaorba di Basiliano. Sempre venerdì 3 agosto ma a Udine nel Giangio Garden di piazzale Chiavris ci sarà anche alle 20.30 il Teatro di marionette “Alex & Barti show”.

STREET FOOD ALLA FRIULANA. Fino a tarda notte, poi, tutta la zona storica del Castello sarà popolata da spettacoli, attrazioni, concerti, esposizioni. Il programma delle serate sarà reperibile negli info-point del festival. Per rendere più piacevole la permanenza del pubblico alla due giorni di arte tra gli orti, si potrà fare tappa nei gazebo organizzati dai ristoratori ed esercenti del paese, dove si potrà assaporare lo street food alla friulana, cibo di strada preparato con ingredienti a km0.