Ateneo friulano: Convegno e cerimonia Premio Gobbato

“Le difficili libertà delle donne tra violenze e modelli culturali. LA VIOLENZA ECONOMICA” è il titolo del convegno organizzato dall’Università di Udine in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (il 25 novembre) dalle 17.00 alle 19.30 nell’aula 3 Marzio Strassoldo del Polo economico giuridico di via Tomadini 30, a Udine.

A suggellare l’evento vi sarà la consegna del premio che, ormai da 5 anni, viene dedicato nel mese di novembre alla memoria di Silvia Gobbato, praticante avvocata, laureatasi all’Università di Udine, brutalmente assassinata nel 2013 mentre correva nel Parco del Cormor.

L’obiettivo di queste iniziative è quello di non dimenticare e di continuare a ragionare su discriminazioni e violenza di genere. «Quest’anno – spiega la prof.ssa Valeria Filì, Delegata del Rettore alle Pari Opportunità, e Presidente del CUG. dell’Ateneo – lo facciamo cadere proprio il 25 novembre, giornata internazionale contro ogni forma di violenza contro le donne. Coglieremo l'occasione della "ricorrenza" per parlare e riflettere su problematiche e fenomeni che tutti/e noi percepiamo, seppur con varie sfumature, pressoché quotidianamente. L’università di Udine – prosegue – tramite il Dipartimento di Scienze Giuridiche e il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità e il benessere lavorativo – vuole essere ancora una volta in prima linea per la difesa dei diritti civili e delle liberà individuali e la lotta contro ogni forma di violenza e discriminazione».

Il tema al centro della riflessione sarà la “violenza economica”, e le relazioni saranno due: quella della prof.ssa Paola Ziliotto (docente di Diritto Romano nell’Università di Udine) e quella di Don Pierluigi di Piazza, responsabile del Centro di accoglienza e promozione culturale Ernesto Balducci di Zugliano (Udine).

Apertura alle ore 17 con i saluti istituzionali: interventi del Rettore Roberto Pinton, della prof.ssa Elena D’Orlando, Direttrice del Dipartimento di Scienze Giuridiche, dell’avvocata Ramona Zilli, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Udine, dell’avvocata Pina Rifiorati, presidente del Comitato Pari Opportunità dell’Ordine degli Avvocati di Udine.

Introdurrà la prof.ssa Marina Brollo, presidente dell’Associazione Italiana di Diritto del Lavoro e della Sicurezza Sociale (AIDLaSS) e Delegata del Rettore per il Trasferimento della conoscenza. Alle ore 17.30, intermezzo coreografico e di danza con le allieve e gli allievi della Scuola “Danzaoltre” di Belluno, presentato dalla insegnante di danza Elena Posocco. A seguire, dalle 17.45, le relazioni della prof.ssa Paola Ziliotto su “La condizione giuridica della donna nell’antica Roma” e di Don Pierluigi Di Piazza su “L’essere donne migranti nei processi sociali, economici e culturali”.

Alle 18.45, intermezzo coreografico di chiusura “Ricordando Silvia Gobbato”.

Seguirà il momento solenne della consegna del Premio Gobbato 2019 a due vincitrici (ex aequo) i cui nomi saranno rivelati in occasione della cerimonia.

Le premiate riceveranno il riconoscimento dalle mani di Ramona Zilli, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Udine. «È stato infatti l’Ordine degli Avvocati di Udine – spiega Valeria Filì – a stanziare, nel 2018, millecinquecento euro per la IV edizione del premio di laurea, che consegneremo durante questo evento, al quale quest’anno abbiamo dato un taglio particolare, con l’obiettivo di rivolgerci a un pubblico ampio e arrivare non solo alla testa ma anche al cuore delle persone. L’intermezzo di danza moderna/contemporanea – conclude - è offerto dalla scuola di danza di cui fa parte una nostra studentessa».

L’evento è organizzato dal DISG di Uniud e dal Comitato Unico di Garanzia per le Pari Opportunità e il benessere lavorativo di UniUD, con la regia del Comitato scientifico composto dalle prof.sse Marina Brollo, Valeria Filì, Anna Zilli, e dal professore aggregato Francesco Bilotta (tutti docenti Uniud), e affiancato dal Comitato organizzatore composto dalle avv.te Claudia Carchio e Carmela Garofalo, dalla dott.ssa Caterina Mazzanti e dall’avv. Gianluca Picco.

Il convegno è stato patrocinato e accreditato per la deontologia dagli Ordini professionali degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Udine (per info sui crediti contattare l'Ordine di appartenenza).

Hanno dato patrocinio anche ELSA (The European Law Students’ Association di Udine), l’Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia, l’Ordine degli Ingegneri di Udine, Soroptimist International Club di Cividale del Friuli e il Centro di Accoglienza e Promozione culturale Ernesto Balducci.